Brunetta all'attacco!

Ciascuna formulazione verbale viene ripetuta per almeno tre volte, con ponderata veemenza ed ostentato disprezzo degli interlocutori e del pubblico: così Brunetta nell'ultima puntata di annozero.
 Mi ha fatto venire in mente il modo di parlare di alcuni insegnanti che alzano il tono per riuscire a far sentire la propria voce nel brusio della classe, ripetono alcune volte una formulazione semplice per farla entrare in testa ai più duri e/o distratti ed infine non nascondono il proprio sentimento di superiorità rispetto agli scolari testoni ...

Però non insultano, in genere non mancano di rispetto, ma ne danno l'esempio, di solito trasmettono informazioni fondate e non mistificano e difficilmente puntano sfrontatamente ed attaccano violentemente le persone come invece il ministro (è proprio vero che fa il ministro? Vorrei sbagliarmi ...). Io dico: che ci sarà andato a fare? Se non gli piacciono né la trasmissione, né chi vi partecipa ... Quanta inaudita arroganza ...

Commenti

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

Il bambino epilettico a scuola

Il cielo stellato (poesia)