Trova il nemico: se non ce l'hai inventalo!

Un antico proverbio cinese recita:
 "se hai un nemico, non andarlo a cercare, ma siedi sulla sponda del fiume e aspetta: vedrai passare il suo cadavere!"



Troppo seri questi cinesi, cribbio,  e che gusto c'è? E poi quando uno è arrabbiato che deve fare, sedersi sulla sponda del fiume? della serie "canta che ti passa"? Eh no, eh! se uno è arrabbiato cosa dovrebbe fare? Macinare pensieri, triturare sentimenti, analizzare, soppesare, valutare il malessere ed i disagi nelle loro radici, elaborare pazientemente meccanismi di difesa efficienti e sistemi di smaltimento delle varie frustrazioni? Ridimensionarsi? Ma scherziamo? E mica c'è proprio bisogno di capire tutto! Una sola vita non basterebbe ... allora? Soffrire e basta? E vi sembrerebbe giusto? E perché non far soffrire gli altri, invece, e trovare il modo di scaricare su qualcun altro malesseri, disagi, frustrazioni e via cantilenando? è più facile e ci si sente subito meglio: migliori di quell'altro, se non altro, specie se si riesce proprio a soppraffarlo ...

Eh sì mi seggo sulla sponda del fiume: campa cavallo!

Commenti

Post più popolari