L'arca di Noé



Voi certo non ci potete credere, ma di sicuro vi sarete domandati, almeno qualche volta, con tutto il vostro cinico scetticismo, come mai l'autobus arriva sempre quando avete appena acceso la vostra sigaretta o magari perché accade che quando poggiate a terra, accanto al muro il sacchetto della spesa, quello cade sempre dal lato opposto alla parete, rovesciando al suolo tutto il suo contenuto ... e certo era roba da mangiare: voi avreste preferito che non toccasse terra, per pulizia, non per altro.
Qui si parla tanto di donna oggetto, uomo oggetto, oggetto qui e là come se fosse un insulto, la peggiore parolaccia da dire a qualcuno: e gli oggetti, allora? Dovrebbero subire in silenzio?

Non è forse vero che la luna provoca le maree? E che le fasi lunari, così come le stagioni, avvicendandosi come da orbita ellittica ed inclinazione dell'asse terrestre, condizionano i nostri umori e le nostre emozioni, nonché gli agiti conseguenti? Davvero credevate di comandarla voi? La storia del "cogito" cartesiano certo vi ha dato alla testa e voi insistete nel credere che non possa esistere ciò che non potete conoscere, nonché controllare. Lo so c'è poco da scherzare: bufere e trombe d'aria su tutta l'Italia, per non parlare del resto del mondo: sono disgrazie gravi, non tutto si poteva evitare, qualcosa forse, ma poi quando è proprio tutta la natura che si incazza la posta in gioco fa paura.
Vi sentite evoluti, l'animismo è una credenza primitiva, eh? Avrete certo una spiegazione plausibile e ragionevole per il fatto che quando frugate nella borsa per prendere le chiavi, quelle si sono andate a nascondere nell'anfratto più recondito, sotto una piega della fodera interna e voi non potete trovarle se non al prezzo di svuotare con attenta precisione il vostro zaino, dal quale esce di tutto, pure la carta della caramella mangiata ieri l'altro e lo scontrino dell'aperitivo consumato la scorsa domenica con i vostri amici al bar: tutto dico, ma non la chiave che cercate! Ovviamente la scena si svolge sotto la pioggia torrenziale davanti al portone di casa, con vostra grave umiliazione e godimento di qualche vicino ben riparato dietro i vetri della sua finestra ... eh! Lo so, è di metallo, è più pesante e va a finire al fondo e così e cosà, ma allora come mai avete estratto tutte le altre chiavi (quelle dell'auto, di casa di vostra nonna, dell'ufficio e così via)? Questo è un tantino più difficile da spiegare, eh? Lo so: è capitato ... la solita casualità fatalistica nella quale vi rifugiate, quando non avete altri argomenti! Ma lo sapete, vero, che il Fato era una divinità presso gli antichi?
Che ve ne importa: voi vi siete evoluti ...

Commenti

Post popolari in questo blog

Torre Del Greco, il parcheggio al porto: la protesta viaggia sui social

Torre Del Greco, criticità rifiuti: la risposta dell'Amministrazione

Torre Del Greco: dove si svolgerà la manifestazione commemorativa del 4 Novembre

L'Italia non è un paese per giovani: lavorano solo i vecchi

L'egemonia del Lombardo-Veneto: domani il referendum