Comunicazione: il digitale decodifica l'analogico




Questa notizia, trasmessa oggi dall'agenzia ANSA , merita di essere sottolineata: sono in arrivo cellulari capaci di leggere lo stato d'animo, ovvero le emozioni di chi parla, traducendole in una emoticon che può figurare sul display! Si tratta di una applicazione, che ovviamente utilizza alcuni indicatori presenti nella intonazione vocale per  decodificare una emozione, a quanto pare con una accuratezza dell'81%.
Il software riesce a riconoscere sei emozioni differenti ed è  stato messo a punto dai soliti ricercatori statunitensi (Università di Rochester) ma non sappiamo se e quando potrà essere utilizzato nella realtà. Ci possiamo immaginare che sarà di aiuto alle persone meno empatiche, ma anche possiamo immaginarci il  fastidio di chi si vede rappresentato con una emoticon stereotipata, dato che le sfumature emozionali umane saranno ben più di sei, forse seimila volte sei ...

Commenti

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

La teoria dell'idiozia maschile: evidenze scientifiche

Il cielo stellato (poesia)