Israele



Netanyahu non ci sta: non accetta la risoluzione ONU e dichiara nel corso della riunione domenicale del suo governo che Israele continuerà a costruire  dove ritiene opportuno, perché ha un "naturale, storico e legale diritto" su quella terra.
Con questo ragionamento si potrebbe riportare l'Italia ai confini dell'impero romano, che poi è cosa più recente: mi chiedo quanti israeliani credano realmente ad una cosa del genere.
 Netanyahu, tuttavia, punta evidentemente sulla credenza religiosa del popolo ... e, naturalmente, sui sensi di colpa dell'occidente.
In questo modo la situazione non ha vie d'uscita ... Mi chiedo: cui prodest?

Commenti

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Verdure imbottite (ricetta)

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

Chi pecora si fa, il lupo se la mangia

Creme di verdure per condire la pasta (ricetta)