Casapound: arrestati estremisti di destra a Napoli



"Estremisti di destra" "Casapound" insomma fascisti per chi non ha paura delle parole.
Un gruppo armato ed organizzato che gravitava intorno all'Università "Federico II" di Napoli è stato  individuato dai carabinieri del ROS con esecuzione di dieci provvedimenti cautelari: tra i capi di imputazione: detenzione di armi e materiale esplosivo, attentati incendiari, istigazione all'odio razziale ed all'antisemitismo. Agli arresti domiciliari anche candidati nelle liste di Casapound come Emanuela Florino e Giuseppe Savuto.
Il gruppo è accusato di avere pianificato aggressioni ad avversari politici e scontri di piazza nella primavera 2011 , nonché di indottrinare sistematicamente i giovani, istigandoli all'odio razziale ed utilizzando come sacro testo "Mein Kampf" di Hitler.
Viene anche data notizia di una intercettazione agghiacciante da cui risulta una minaccia di stupro indirizzata ad una studentessa ebrea dell'ateneo napoletano ....

Ora come può esistere un gruppo come Casapound in Italia? Non dovrebbe.

La XXII disposizione transitoria della costituzione lo vieta: «E’ vietata la riorganizzazione, sotto qualsiasi forma, del disciolto partito fascista. In deroga all’articolo 48, sono stabilite con legge, per non oltre un quinquennio dalla entrata in vigore della Costituzione, limitazioni temporanee al diritto di voto e alla eleggibilità per i capi responsabili del regime fascista.» 

E così anche la legge Scelba  (645 - 1952) che, inoltre, definisce cosa debba intendersi per organizzazione fascista, giacché nulla è più facile  che cambiare nome:

"Quando una associazione, un movimento o comunque un gruppo di persone non inferiore a cinque persegue finalità antidemocratiche proprie del partito fascista, esaltando, minacciando o usando la violenza quale metodo di lotta politica o propugnando la soppressione delle libertà garantite dalla Costituzione o denigrando la democrazia, le sue istituzioni e i valori della Resistenza, o svolgendo propaganda razzista, ovvero rivolge la sua attività alla esaltazione di esponenti, principi, fatti e metodi propri del predetto partito o compie manifestazioni esteriori di carattere fascista."
Ed ancora:
"Chiunque promuove, organizza o dirige le associazioni, i movimenti o i gruppi indicati nell’art. 1, è punito con la reclusione da cinque a dodici anni ..."
"Chiunque partecipa a tali associazioni, movimenti o gruppi è punito con la reclusione da due a cinque anni ..."

 Perché può vivere una formazione come Casapound in Italia e perfino presentarsi alle elezioni politiche?

Commenti

Post popolari in questo blog

Torre Del Greco: il penoso spettacolo delle spiagge invernali

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Torre Del Greco: dove si svolgerà la manifestazione commemorativa del 4 Novembre

Torre Del Greco, criticità rifiuti: la risposta dell'Amministrazione

La giornata FAI d'autunno: cosa c'è da vedere a Napoli