Il declino della cultura: 58.000 studenti universitari in meno negli ultimi 10 anni



Erano 338.482 gli studenti universitari iscritti nell'anno accademico 2003/04 ed invece 280.144 iscritti nell'anno 2011/12 con una differenza netta di circa 58.000 studenti in dieci anni. Anche qui, come in altri settori del servizio pubblico sono stati decurtati fondi, ridotto  il numero di docenti, tagliate le borse di studio così via col risultato che è peggiorata la qualità della offerta formativa ed i giovani, vuoi per il costo, non più sostenibile, della istruzione universitaria, vuoi per la mancanza di sbocchi lavorativi per i laureati, si allontanano sempre più dagli atenei.
Il numero di giovani laureati in Italia con età compresa tra i 30 ed i 34 anni si attesta al 19% mentre la media europea raggiunge il 30% .
Si tratta di uno studio del CUN (consiglio universitario nazionale) che ci informa anche del fatto che diversi istituti universitari sono in grave difficoltà economica e rischiano lo smantellamento nelle aree della didattica e della ricerca: il fondo di finanziamento, infatti dal 2009 ha  iniziato a ridursi di un 5% annuo per giungere nel 2013 alla soglia del 20%. Il numero di insegnanti si è fortemente ridotto e per le difficoltà economiche e per le limitazioni imposte dalla legge agli atenei relative alla quantità di contratti che è possibile stipulare.
Sono stati eliminati molti indirizzi di studio ed in una parola manca o forse si considera poco importante l'investimento sociale sulla formazione della generazione futura.

Commenti

Post popolari in questo blog

Torre Del Greco, il parcheggio al porto: la protesta viaggia sui social

Torre Del Greco, criticità rifiuti: la risposta dell'Amministrazione

Torre Del Greco: dove si svolgerà la manifestazione commemorativa del 4 Novembre

L'Italia non è un paese per giovani: lavorano solo i vecchi

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo