La "fedele e feconda alleanza" ed il sesso degli angeli



Oggi Rai news 24 dedica un breve articolo all'intervento del papa che ribadisce l'appoggio e la benedizione della chiesa cattolica alla tradizionale famiglia eterosessuale ed il rigetto di filosofie come quella del gender che confondono e trasformano i ruoli femminili e maschili. Ovviamente la cosa non sembra affatto nuova, ma pressoché scontata, anche se in periodo di campagna elettorale è ovvio che la chiesa esprima anche con forza le proprie posizioni sui costumi sociali, giusto per sottintendere che potrà sostenere chi vi si conforma. Il chiarimento del pontefice arriva subito dopo le dichiarazioni di Monti sul diritto di famiglia e sui matrimoni gay, dichiarazioni che sostanzialmente erano tese a negare il matrimonio per le coppie omosessuali, prospettando eventualmente diverse forme di regolamentazione nella convivenza. Il papa dice che la reciprocità uomo donna è espressione della bellezza della natura, così voluta dal creatore.

La natura ... Il guaio è che se lasciassimo fare alla natura, i ragazzi appena puberi praticherebbero il sesso fra loro nelle più varie espressioni e, nel caso di unioni eterosessuali, con conseguenze in parecchie gravidanze indesiderate: è per questo che la maggior parte delle religioni hanno imposto nei secoli tabù sessuali e segregazione tra i sessi. Esistevano classi e perfino scuole maschili e femminili. Certo per garantire la paternità del concepito era più importante la segregazione delle donne.

 Non saprei dire se questo ha fatto parte della "bellezza della natura" o piuttosto di una cultura patriarcaleIn questo caso tuttavia la religione è stata fautrice di questa sovrapposizione e sottomissione della natura da parte della cultura (religiosa, appunto). Ora, però,  grazie alla contraccezione ed alla possibilità di programmare le gravidanze, il problema come tale non si porrebbe più, ma ecco tornare stranamente le invocazioni alla natura: la contraccezione non è consentita perché non rispetta la natura (nessuno si era accorto finora di averla rispettata, ma tant'è ...).

Un pò come il divieto islamico di consumare carne di maiale, divieto fondato su motivi igienici, essendo queste carni spesso infestate: ora con tutte le moderne tecniche di allevamento, i controlli vari etc., il divieto non avrebbe più motivo di sussistere, ma sopravvive: la credenza religiosa è divina e perciò immutabile al contrario della umana realtà che muta ed evolve di continuo.

La natura ha dotato gli angeli di sesso? E quale sesso potrebbero avere queste creature divine, di perfette fattezze femminili, ma forti e potenti al di sopra del più virile guerriero? Certo se ne discuteva in diatribe interminabili nei tempi medievali e nessuno mai è riuscito a venirne a capo ...
Perché parlare di filosofie del gender? Parliamo di angeli ...




Commenti

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

La teoria dell'idiozia maschile: evidenze scientifiche

Il bambino epilettico a scuola