Attenti alle truffe: la finta lettera per il rimborso IMU




Queste ultime battute di campagna elettorale non smettono di riservare sorprese e colpi di scena ed ecco che arriva in una veste simile a quella di una comunicazione della agenzia delle entrate, l'ultima (buffonesca) trovata di propaganda elettorale di Berlusconi.
Il leader del PDL sta inviando ai cittadini italiani una lettera con scritto sopra la busta:
                                         - Avviso importante: rimborso IMU 2012 -
Ovviamente è un falso ed all'interno contiene documenti di propaganda del PDL oltre che le istruzioni sulle procedure immaginate da Berlusconi per richiedere il famoso rimborso.
C'è chi ride, chi ironizza, chi grida allo scandalo e denuncia il voto di scambio rammentandosi dei tempi della distribuzione dei pacchi di pasta in cambio del voto, usata ai tempi di Lauro.
Bisogna però riconoscere che Lauro o chi per lui distribuiva pacchi di pasta era più onesto: il cittadino vendeva il proprio voto in cambio del pacco di pasta ed otteneva realmente in cambio un pacco di pasta, Berlusconi, invece promette qualcosa (i soldi dell'IMU) che non solo non è immediatamente disponibile e distribuibile al momento, ma che di fatto non è in suo possesso personale (sono i soldi dell'Italia e degli italiani) e che quindi non potrà distribuire se non sarà effettivamente eletto (né pare sia il favorito).
Insomma si aspetta che gli italiani gli vendano il voto in cambio di una promessa di denaro (una sua promessa! Di quelle, come tutte le altre, che non potranno essere mantenute!).
In parole semplici: una truffa a tutti gli effetti!
Ora, mentre Bersani si limita a definire l'autore della brillante trovata un "imbroglione", c'è Ingroia che sembra intenzionato a denunciare  la violazione della legge elettorale 1957 ed infine c'è chi, come dalle nostre parti, non riesce a smettere di ridere ....
Comunque è corretto avvisare tutti: ATTENTI ALLE TRUFFE!

Commenti

Post più popolari