Eros

Anche oggi è domenica: ci corre perciò  l'obbligo di augurare a tutti una tranquilla e riposante domenica sera.
Per recente abitudine di domenica dedico a chi mi legge una poesia e, dato che poc'anzi siamo penetrati nei misteri di Thanatos, un pò di eros ci spetta di diritto ....





Il bacio

Sulla tua pelle
ho forgiato l’anima
di una impronta salmastra,
un respiro sospeso
si scioglie in  aliti sommessi
che sfiorano la fronte.
Un pensiero distende
una ruga sul volto
    e, snodandosi , vola
ai confini del nulla.
Uno scorcio d’eterno
dischiuso alle labbra. 



Commenti

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

Cercami (poesia)

La ricetta della domenica: il ritorno. Pasta alla puttanesca.