Prima di San Valentino

10/02/2013

Questa domenica girano per strada tanti bambini mascherati: martedì è carnevale e giovedì san Valentino.
Cominciamo con san Valentino: questa è una poesia dedicata agli innamorati e se vi piace potrete usarla per incartare i vostri cioccolatini ... e, a proposito : buona domenica!





Amare ancora

Il soffio del tuo amore
è  un candore  leggero
      come goccioline di spuma
sulla cima dell’onda.
Fresco e pungente:
una scossa gioiosa
fiorita in un brivido.

Il desiderio del tuo amore
è misterioso e profondo
come gli abissi del mare
e l’abbandono dei sensi
infido e periglioso
come la sua burrasca.

Ma dolce e profumata di sale
rimane ogni lacrima versata
come effige riemersa in superficie
dai fondali incrostati
di conchiglie fossili:
impronte dimenticate,
solo per caso scolpite nell’anima.

Il tuo amore mi avvolge
ed inghiotte come l’acqua,
mi carezza e frusta come il vento.
Il tuo amore è il sorriso
che persuade il sole a sorgere
ogni mattina
ed il languore che chiama
 ancora dolce la notte.

Il tuo amore m’accompagna
ed io lo custodisco per sempre
in fondo al petto.

Commenti

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

L’ombra di Peter Pan

Il cielo stellato (poesia)