Berlusconi: "Non mi sono mai occupato di diritti televisivi"




"Non mi sono mai occupato di diritti televisivi": così Berlusconi al processo d'appello per la condanna comminatagli per frode fiscale nella compravendita di diritti televisivi e cinematografici per conto della sua azienda.
Una persona comune, mediamente ignorante (come la sottoscritta) e poco avvezza a frequentare le camere della giustizia potrebbe non capire.
Come mai il padrone di Mediaset può dichiarare di non essersi mai occupato di diritti televisivi?
Noi qui conosciamo più la giustizia americana (attraverso  i serial televisivi) che quella italiana, sarà questa la difficoltà: perché è certo che nel fare una simile asserzione Berlusconi sarà stato consigliato dai suoi avvocati e probabilmente ritiene di non poter essere smentito, quanto meno che non vi siano evidenze materiali e concrete in grado di smentirlo, perché certo la giustizia italiana è garantista al massimo.

Caratteristica il garantismo di cui siamo ben fieri ed orgogliosi, ma allora perché lo stesso Berlusconi e la sua squadra le hanno dichiarato guerra e minacciano disordini di piazza contro la magistratura?

Non possiamo capire tutto: colpa della nostra ignoranza, lo so, però ci consola sapere che anche il povero Sabelli (che pure si dice sia il presidente ANM e forse pertanto meno ignorante di noi) è "incredulo" anche lui.
Si vede che neanche a lui è dato capire tutto: in  fondo siamo solo esseri umani ...


Commenti

Post più popolari