Tempo di sognare



24/03/2013

I sogni sono capricciosi: danzano intorno ai momenti di gioia che la vita ci regala, ma   a volte ci colgono nei momenti più drammatici della nostra vita. 
I sogni sono come le speranze: ora pallidi e fugaci, ora densi di colori nitidi e coinvolgenti.
A volte ci fanno sorridere, a volte piangere, a volte ci confondono e ci sorprendono, ma ci rivelano sempre qualcosa di ignorato dentro le nostre anime.

Un pensiero ed una poesia  per i sognatori e coloro che oggi ancora sperano è il mio augurio di questa domenica.


Il sognatore
                                                                                        
Cammina
 in perfetta solitudine,
 senza che i piedi tocchino terra
 e vola
 precipitando ad ogni passo.
 In un fremito d’ali
 disegna l’intero cerchio
 dell’orizzonte.
Luce dell’alba boreale. 

Commenti

  1. Andrea, grazie!! Sono davvero confusa .... Sono felice che ti piaccia :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Allora? Che ne pensi?

Post popolari in questo blog

Torre Del Greco: il penoso spettacolo delle spiagge invernali

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

La giornata FAI d'autunno: cosa c'è da vedere a Napoli

Abbracciami (poesia)

Torre Del Greco: stalker a 19 anni