Venticinquenne morta per choc emorragico in sala operatoria


Tommasina De Laurentis, 25 anni, madre di una bimba di 4 anni, è morta per choc emorragico nella sala operatoria dell'ospedale di Boscotrecase,  secondo quanto stabilito ieri dall'autopsia.
Risulta che siano state praticamente tagliate di netto aorta addominale e vena cava, il tutto per un  banale intervento alla colecisti in  laparoscopia.
La procura indaga dieci persone ed, in primis, Roberto Palomba, il primario che ha condotto l'intervento, con lui tutta la equipe composta da medici ed infermieri ed anche gli anestesisti chiamati in soccorso al momento in cui è scattata l'emergenza.
L'esame medico legale è stato condotto da specialisti in chirurgia ed anatomia patologica napoletani alla presenza dei periti di parte della vittima e del primario indagato.
La salma è stata quindi restituita ai familiari.


Commenti

Post più popolari