A Ravenna una donna viene trovata morta in casa: sospettato il compagno.



02/04/2013

Al momento siamo informati solo del rinvenimento di un cadavere di una donna di 36 anni a Ravenna nella sua casa: vicino a lei a vegliarla il compagno, che è stato fermato.
La vittima, Adela Simona Andro, era un'infermiera e lavorava per l'assistenza domiciliare del servizio sanitario locale, a Ravenna. Il corpo è stato trovato nella sua abitazione di via Bozzi dove la donna viveva col compagno. Entrambi di origine rumena, lei aveva 36 anni da compiersi a giugno e lui, Valer Ispas Baciu, 45 anni, operaio edile.
Le forze dell'ordine sono state allertate dai vicini di casa, alcuni dei quali hanno sentito i frequenti litigi della coppia. L'uomo è stato trovato a vegliare il cadavere in camera da letto.
Dai primi rilievi sembra che la donna sia deceduta per asfissia e sul suo corpo sono state rilevate diverse ecchimosi: insomma, pur lasciando che la polizia completi il suo lavoro, il fatto ha tutta l'aria di essere l'ennesimo femminicidio di quest'anno.

Nel 2012 sono state 120 le donne uccise, 
120 anche  nel 2011, 
127 nel 2010, 
119 nel 2009, 
113 nel 2008, 
107 nel 2007, 
101 nel 2006, 
84 nel 2005.

Per il 2013 non abbiamo ancora dati e va detto che è  difficile reperire statistiche ufficiali sull'argomento: i dati forniti sono quelli di servizi antiviolenza come il telefono rosa.

Una proposta di legge che prevede l'aggravante per l'omicidio di genere, con pena fino all'ergastolo attende  che gli uomini politici (più o meno saggi) si accordino in questa nuova legislatura.

Commenti

Post popolari in questo blog

Torre Del Greco, il parcheggio al porto: la protesta viaggia sui social

Torre Del Greco, criticità rifiuti: la risposta dell'Amministrazione

Torre Del Greco: dove si svolgerà la manifestazione commemorativa del 4 Novembre

L'Italia non è un paese per giovani: lavorano solo i vecchi

L'egemonia del Lombardo-Veneto: domani il referendum