Berlusconi si scaglia contro "l'estrema sinistra"


                                                                                                                                             29/04/2013

Fatto il governo: tutti entusiasti per la bella riuscita di Enrico Letta, ma  poi ieri, proprio mentre al Quirinale era in corso il giuramento dei nuovi ministri, scoppia  il caso della sparatoria dell'uomo disoccupato e disperato  a palazzo Chigi con l'inevitabile seguito di commenti, pareri ed accuse reciproche tra i vari protagonisti della politica.
Non tutte le accuse sono velate, qualcuna è anche proprio esplicita, come quella espressa da Berlusconi durante "la telefonata" di Maurizio Belpietro su canale 5. Secondo Berlusconi è tutta colpa dell'estrema sinistra che fomenta l'odio (quello famoso di classe? Dovremmo presumere) e che accusa la casta politica della povertà e della disperazione della gente.

Sotto un certo punto di vista gli si potrebbe dare addirittura ragione: se queste persone disperate non riescono ad individuare i soggetti responsabili della loro situazione, ripiegano in se stessi, si suicidano e la smettono di dare fastidio ed infatti ne abbiamo avuti tanti di suicidi, ma se poi si mettono in testa che è colpa dei politici allora magari prima di suicidarsi vanno a sparare davanti ai palazzi ed allora sì che danno fastidio!
Mah, dicono che la sinistra non esiste più ed infatti sono riusciti più volte a maciullarla, ma poi non si sa come e perché, è sempre colpa della sinistra, estrema per giunta.

Non governava la sinistra (tanto meno quella "estrema") quando il paese e la sua gente sono stati ridotti in questo stato!
Berlusconi governava ... 

Pensate poi (addirittura) ai giovani di oggi cui con tranquilla noncuranza viene defraudata la vita e la possibilità di avere uno spazio nella società, una prospettiva di crescita, una famiglia propria ...

Puzza di regime? 

Tanfo di decomposizione!  



Commenti

  1. finalmente concordo al 100%!!!!

    RispondiElimina
  2. Io sono oramai un po' su con gli anni, e mi sembra che non sia affatto la prima volta che un fatto di sangue, sicuramente gravissimo e deprecabile, capiti, e venga sfruttato, in un momento in cui viene chiesto agli italiani (questi sconosciuti), di accettare ciò che hanno già bocciato, in nome "dell'unità nazionale" del non alzare i toni, e già... perché i toni li devono abbassare solo quelli di sinistra, tutti gli altri mi sembra che si sentono più che liberi di continuare a sparare le loro cappellate che però certo aiuteranno il clima di unità di cui il paese, Napolitano docet, di cui tutti, pur senza rendercene conto, abbiamo bisogno, povera Boldrini presto sarà tacciata anche lei di essere una pericolosa estremista il giochino del resto é già cominciato, speriamo tenga duro.

    RispondiElimina
  3. Spero terremo duro tutti!! Io sono con Vendola :)

    RispondiElimina

Posta un commento

Allora? Che ne pensi?

Post popolari in questo blog

Torre Del Greco, il parcheggio al porto: la protesta viaggia sui social

Torre Del Greco, criticità rifiuti: la risposta dell'Amministrazione

Torre Del Greco: dove si svolgerà la manifestazione commemorativa del 4 Novembre

L'Italia non è un paese per giovani: lavorano solo i vecchi

L'egemonia del Lombardo-Veneto: domani il referendum