Censurata in gran Bretagna la vecchia canzone "La strega è morta"

                                                                                                   13/04/2013

La BBC manderà in onda una versione solo parziale (censurata in effetti) della canzone "Ding dong la strega è morta" che in pochi giorni, cinque per l'esattezza, è arrivata in testa alle classifiche britanniche delle canzoni più ascoltate e gettonate e dovrebbe perciò comparire ed essere ascoltata domenica nel corso di un programma radiofonico settimanale, di radio 1 dedicato alle classifiche di canzoni (top 40) e seguito da milioni di ascoltatori.
La BBC  ha ricevuto forti e ripetute pressioni dall'ala politica conservatrice che voleva la completa esclusione del motivetto dalla classifica e dal programma radio.

"La strega è morta" è una canzoncina che risale al 1939: faceva parte del "musical" "Il mago di Oz" recitato e cantato dall'attrice americana Judy Garland (nome d'arte di Frances Ethel Gumm, nata a Grand Rapids nel Michigam il 10 giugno del 1922 e morta a soli 47 anni, a Londra il 22 giugno del 1969).


Con questo film la Garland lanciò in realtà un'altra canzone che all'epoca divenne più famosa "Over the Rainbow". Si sa che nei musical americani di canzoni se ne cantano e se ne inventano tante, sicché esisteva anche questo motivetto "La strega è morta" che a quanto pare non ha goduto di particolare notorietà fino alla recente morte di Margaret Thatcher  pochi giorni fa, l'otto aprile.
Il fatto è che la lady di ferro non era simpatica a tutti ed in particolar modo alla categoria dei minatori inglesi, i quali ben lungi da mettersi a lutto alla notizia della morte dell'ex primo ministro, hanno festeggiato ed eletto a proprio inno la vecchia canzone, ben presto adottata da tutti gli oppositori politici della Thatcher.

Commenti

Post più popolari