La condanna di Laura Boldrini del razzismo contro il neo ministro Kyenge

                                                                                                        30/04/2013

La rete ormai è tutto, la rete è un magma fluido nel quale può circolare qualsiasi cosa: accade così che una donna, una delle sette donne dei 21 ministri del governo Letta, possa essere pubblicamente insultata nei siti dichiaratamente neofascisti e razzisti circolanti e presenti sul web.
Parliamo di Kyenge, il medico di colore e di origine congolese, nominata nuovo ministro per la integrazione.
Oggi il presidente della Camera dei deputati, Laura Boldrini ha dichiarato: "è indegna di un paese civile la serie di insulti che (...) che si sta rovesciando sulla neo ministra Cecile Kyenge", 
condannando così fermamente quanto si è potuto leggere in siti come Stormfront, Duce.net ed altri  di ispirazione esplicitamente nazista.
Qui non verranno ripetuti gli insulti per il motivo che non si ritiene opportuno fornirne alcuna eco, ma verrà richiamata la Costituzione della Repubblica italiana, laddove fa divieto di ricostituzione del partito fascista (XII disposizione transitoria e finale):

« quando un'associazione, un movimento o comunque un gruppo di persone non inferiore a cinque persegue finalità antidemocratiche proprie del partito fascista, esaltando, minacciando o usando la violenza quale metodo di lotta politica o propugnando la soppressione delle libertà garantite dalla Costituzione o denigrando la democrazia, le sue istituzioni e i valori della Resistenza, o svolgendo propaganda razzista, ovvero rivolge la sua attività alla esaltazione di esponenti, principi, fatti e metodi propri del predetto partito o compie manifestazioni esteriori di carattere fascista. »

Allora ci si chiede: perché tollerare  l'esistenza di gruppi organizzati di questo genere se sono contro la Costituzione e la legge del nostro paese?

Commenti

  1. Io non riesco a nominare la parola "razza" per la semplice ragione che esiste una sola razza,ed è quella UMANA!Quindi non capisco l'ignoranza,l'arretratezza mentale,la volgarità di chi scrive certe cose e manifesta un intolleranza verso le persone di colore;ma com'è possibile che non capiscano quanto sbagliano? Alf Bianchi da FI

    RispondiElimina
  2. Non tutti pensano questo: il razzismo esiste da sempre ed è difficile eradicarlo. Queste sono solo le manifestazioni più becere e grossolane, ma sono diffuse soprattutto le forme striscianti sulle quali queste punte di iceberg galleggiano ...

    RispondiElimina
  3. Non tutti pensano questo: il razzismo esiste da sempre ed è difficile eradicarlo. Queste sono solo le manifestazioni più becere e grossolane, ma sono diffuse soprattutto le forme striscianti sulle quali queste punte di iceberg galleggiano ...

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari