Muore alla stazione Tiburtina di Roma operaio trentaduenne


11/04/2013

Si chiamava Dario Miceli ed aveva solo  32 anni, lavorava come operaio pulitore per conto della "Manutencoop" di Bologna: è rimasto ucciso questa mattina poco prima delle otto, travolto sui binari da un treno ad alta velocità, il Frecciarossa Roma Milano.
L'uomo stava attraversando i binari tra il 12 ed il 13 ed avrebbe dovuto occuparsi della pulizia di un treno "Italo" la cui manutenzione igienica è affidata appunto alla cooperativa bolognese.

Sono stati cancellati i festeggiamenti delle Ferrovie dello Stato in programma questa sera per il treno frecciarossa, ma oggi erano già arrivati operai da tutta l'Italia ed erano in 1000 in piazza del Popolo proprio per la presentazione  del treno frecciarossa.
Il presidente Napolitano è intervenuto alla manifestazione per il riconoscimento agli operai presenti.

La dinamica dell'incidente non è stata completamente chiarita e pertanto la procura di Roma ha aperto un'inchiesta e disposto l'autopsia del corpo.

Secondo l'osservatorio indipendente di Bologna dei morti sul lavoro, dall'inizio dell'anno 2013 sono 111 i morti per incidenti sui luoghi di lavoro: più di uno al giorno ...



Commenti

Post più popolari