VERGOGNOSE INTERVISTE AL FIGLIO DI PREITI

                                                                                                                                        29/04/2013

Enzo Iacopino, presidente dell'ordine dei giornalisti, è intervenuto per fermare il vergognoso sciacallaggio di una certa stampa i cui operatori hanno piantonato la casa del figlio di Preiti per intervistarlo (sic!) in merito alla vicenda di ieri che ha visto suo padre protagonista del grave  e doloroso episodio verificatosi davanti al palazzo Chigi.
Anche Vincenzo Spadafora, autorità garante per l'infanzia e l'adolescenza ha condannato questo gravissimo comportamento, più appropriatamente definibile come disumano anziché solo antietico.

La notizia dell'esistenza di questo tipo di giornalismo  e delle relative condanne viene trasmessa oggi da un  editoriale di Repubblica.

Non sappiamo se alle condanne verbali seguiranno sanzioni, ma sappiamo per certo che questo ragazzo non potrà mai per tutta la propria vita dimenticare quanto sta avvenendo in questi giorni e sappiamo per certo che la vicenda in sé possiede un potenziale gravemente traumatizzante per ciò che è già avvenuto e per quelle che ne saranno tutte le conseguenze da affrontare e vivere:

INFIERIRE SUL RAGAZZO è ASSOLUTAMENTE VERGOGNOSO!

Per la legge italiana un genitore o  un insegnante può essere condannato per maltrattamento e/o abuso psicologico anche per molto meno! 
Questo è un reato, non giornalismo.

Commenti

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

La teoria dell'idiozia maschile: evidenze scientifiche

Il bambino epilettico a scuola