La ricetta della domenica: tortino di zucchini e patate.

26/05/2013

Allora, cari miei oggi è domenica e perciò non vi salverete: la domenica è il giorno della ricetta! 
Lo so, lo so che le malelingue vanno dicendo che io sono la cuoca della domenica (bisogna sopportare anche questo!) ma io non demordo ...
Allora: ho intenzione di proporvi un secondo piatto gustoso che forse (e sottolineo: forse) vi aiuterà a propinare un pò di verdura ai vostri bambini, che (come del resto ogni bambino che si rispetti) non ne vogliono sapere né punto, né poco. 
La pietanza è sana, non si frigge nulla, ma richiede un minimo  impegno da parte vostra.

Allora voi volete preparare un tortino di zucchini e patate. Vi occorrono: zucchini, patate, uova, parmigiano grattugiato, qualche sottiletta di emmental, pizzico di sale (anche pepe, se non si tratta di bambini).
Bene: bollite le patate intere fino a lessarle (circa un'ora) in un'altra pentola bollite gli zucchini (la cottura è molto più breve: meno di mezz'ora).
Lasciate raffreddare le verdure bollite. Sbucciate le patate e tagliatele a dadi o pezzetti purchessia, tagliate gli zucchini a rotelle non troppo sottili, sbattete le uova ed aggiungetevi un pizzico di sale ed abbondante parmigiano, mescolatevi patate e zucchini tagliati.
Foderate un ruoto con carta da forno (in subordine: imburrate e cospargete con pangrattato) versatevi dentro il composto e disponete le sottilette sulla superficie.
Infornate, diciamo 180°C fino a completa fusione e doratura della superficie, controllate che la cottura sia completa all'interno: l'uovo deve essere cotto. Sfornate e lasciate raffreddare un poco: scodellate e tagliate a fette. State tranquilli è buono ed è sano: potete darlo ai bambini. Buon appetito!

Commenti

Post popolari in questo blog

Torre Del Greco, il parcheggio al porto: la protesta viaggia sui social

Torre Del Greco, criticità rifiuti: la risposta dell'Amministrazione

Torre Del Greco: dove si svolgerà la manifestazione commemorativa del 4 Novembre

L'Italia non è un paese per giovani: lavorano solo i vecchi

L'egemonia del Lombardo-Veneto: domani il referendum