Cuochi della domenica: dolce ricetta

                                                                                                              02/06/2013

Allora, fermo restando il fatto che noi proseguiremo sulla nostra strada di grandi chef della domenica, ignari dei sorrisini ironici di coloro che poi senza alcun pudore divoreranno il prodotto del nostro paziente lavoro artigianale lasciandoci a bocca asciutta, passiamo imperterriti ad una ricetta dolce, passibile di alcune varianti, che ci permetterà di avere una gustosa merenda o colazione casalinga per i prossimi due giorni (almeno noi ci speriamo).
In genere l'avere passato tempo ai fornelli penalizza l'appetito per cui (ogni lasciata è persa) abbiate cura di mettere da parte a lavoro finito un piccolo assaggio per voi stessi: i membri della vostra famiglia sono talvolta imprevedibili nella loro potenzialità mangereccia (salvo lamentarsi e criticare).

Allora prepariamo i rotoli di pan di spagna, che potremo farcire con marmellata,  nutella,  crema pasticcera o di ricotta. Insomma la farcitura è a vostra discrezione: io preferisco la marmellata di albicocche, ma molti bambini e ragazzi ci muoiono per la nutella ... decidete voi!

Vi occorre una piastra da forno rettangolare, mettiamo cm. 25/26 X 38/39 con sponde non troppo alte, che renderebbero poi difficile l'estrazione del foglio di pan di spagna. Imburrate ed infarinate per bene.
Prendete 4 uova fredde di frigo, separate i tuorli dagli albumi in due contenitori, ovvero zuppiere: un pizzico di sale negli albumi che vanno poi montati a neve dura. Aggiungete 4 cucchiai da tavola di zucchero ed un cucchiaio di acqua nei tuorli e montate a schiuma, versate ora  i tuorli negli albumi mescolando delicatamente,  aggiungete gradualmente 4 cucchiai da tavola di farina setacciandola e continuando a mescolare, potete aggiungere qualche aroma come vanillina o scorza di limone grattugiato, aggiungete sempre setacciando i tre quarti di una bustina di lievito chimico. L'impasto riesce piuttosto  liquido: non vi impressionate, deve essere così! Versate l'impasto nella piastra che avete già preparato ed infornate a 180° per circa un quarto d'ora.
Sfornate, senza scottarvi le mani preferibilmente!
Preparate un canovaccio di tela candida, apritelo su di un ripiano pulito e cospargetelo leggermente di zucchero a velo. Rovesciatevi, capovolgendo la piastra sul canovaccio, il vostro foglio di pan di spagna ancora ben caldo: osservatelo con attenzione, se i bordi si fossero un pò biscottati ed induriti tagliateli via delicatamente asportando solo una parte sottile dai bordi, a questo punto arrotolate il canovaccio col pan di spagna dentro. Il pan di spagna deve essere arrotolato ben caldo altrimenti non riesce a prendere la forma desiderata. Lasciate intiepidire, aprite il rotolo (questa volta separandolo dal canovaccio che andrà invece in lavatrice ... lo dico perché si sa mai, la distrazione ...)  farcitelo con quello che vi pare, purché non siano spinaci e polpette, ma, come suggerito sopra, marmellata, nutella o crema, arrotolatelo di nuovo e disponetelo su di un vassoio. Potete dilettarvi nella decorazione, secondo la vostra fantasia: io che invece a questo punto mi son già stufata mi limito a cospargere la superficie con zucchero a velo o polvere dolce di cacao, in sintonia con la farcitura scelta.
Il dolce è semplice, ottimo per colazione e merenda: va consumato nel giro di un paio di giorni, dopodiché indurisce .... tagliato a fette può anche essere utilizzato come base per deporvi su qualche pallina di gelato, volendo essere fantasiosi ... Godetevelo!

Commenti

Post popolari in questo blog

Torre Del Greco: il penoso spettacolo delle spiagge invernali

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

La giornata FAI d'autunno: cosa c'è da vedere a Napoli

Abbracciami (poesia)

Torre Del Greco: stalker a 19 anni