"Armare la pace"

26/06/2013


Bocciata alla Camera dei  deputati la mozione di SEL e M5S per bloccare l'acquisto dei caccia F 35. Il parlamento ha votato a maggioranza invece l'adesione al programma, con 381 voti a favore e 149 contrari. Il ministro della difesa, Mauro, commenta che la pace deve essere "armata": un concetto che sicuramente si presterà a critiche, rappresentando di per sé ciò che nella logica viene definita come "contraddizione in termini". Indipendentemente dai giochi di parole sta di fatto che la mozione di maggioranza vincola il governo a non assumere "ulteriori" impegni economici per l'adesione al programma, senza l'assenso del Parlamento. Nel concetto di "ulteriore" ci sta che dovranno essere onorati gli impegni già assunti e questo differisce da quanto era stato proposto inizialmente dal PD che chiedeva la sospensione del programma in attesa di più approfondite indagini conoscitive. Fatto sta però che il PD ha votato a favore con il PDL la mozione di maggioranza contro SEL e M5S. Del partito democratico si sono astenuti 11 parlamentari, gli altri hanno votato con la maggioranza.
C'è stata la protesta dei parlamentari M5S, sanzionati peraltro per comportamento irregolare da un esponente del loro stesso movimento che si trovava a presiedere la seduta e pertanto nel ruolo di chi deve chiedere il rispetto delle regole ...
Insomma in Italia non si tagliano le ali alle armi, ma si arma la pace ...




OkNotizie

Commenti

Post popolari in questo blog

Torre Del Greco: il penoso spettacolo delle spiagge invernali

Torre Del Greco: le strade discariche di rifiuti

Quel gran pasticcio della cheesecake (ricetta o quasi)

Corruzione quotidiana: i dati Istat

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo