Taglia le ali alle armi: campagna contro l'acquisto degli F35

 14/06/2013


Già da tempo, fin dal 2009, è in corso la campagna di sensibilizzazione della opinione pubblica promossa da "Sbilanciamoci"  rete italiana per il disarmo, per la firma della petizione Taglia le ali alle armiche oggi va ad affiancarsi ad una mozione firmata da 158 parlamentari del PD, SEL ed M5S che sarà presentata al Parlamento nei prossimi giorni.
La petizione ha già raccolto le firme di 80.000  cittadini, 650 associazioni e l'appoggio di 60 Enti locali ed è stata sottoscritta tra gli altri da Luigi Ciotti, Roberto Saviano, Gad Lerner, Cecilia Strada ed Umberto Veronesi.
I parlamentari, promotori della mozione richiedono di cancellare la partecipazione dell'Italia all'acquisto dei cacciabombardieri F35 Joint Strike Fighter, sottolineando come questo rappresenti uno spreco di denaro pubblico in un periodo di grave crisi nazionale, che vede tagliate risorse indispensabili alle scuole ed alla sanità ed al lavoro.
 La cifra è importante:  si tratta di 14 miliardi per l'acquisto ed una previsione di spesa di 50 miliardi per l'intera durata del programma, con questo denaro si potrebbero mettere in sicurezza gli edifici scolastici, investire sul lavoro e per l'ambiente.
Si tratta di un obiettivo concreto sul quale (forse per la prima volta) sono riuscite a convergere queste tre forze politiche PD, SEL e M5S: stranamente era una promessa di Bersani in campagna elettorale, la CGIL si è già schierata a favore, resta da comprendere come intende muoversi  il PD di Epifani e Letta ...


  OkNotizie

Commenti

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

Il bambino epilettico a scuola

Il cielo stellato (poesia)