Curarsi ridendo



"Il riso fa buon sangue" dicevano i nostri nonni e naturalmente avevano ragione: in cosa consiste l'atto del ridere? Ci avevate già fatto caso che si può ridere solo con le vocali? Ad esempio:

Ahah ahah ahahah

Eheh eheh eheh eheh

Ihihih ihih ihih ihih ihihi

Ohoh ohohoh ohohohoh

Uhuhuhuhuh uhuhuhuhuh

Che c'entra? Voi mi direte! Insomma facciamo le persone (quasi) serie:  tanto per cominciare con quale risata, cioè con quale vocale ridete voi?
Dimmi come ridi e ti dirò chi sei!! Ciascuno di noi è capace di ridere con ogni vocale: non ci credete? Non avete che da provare! L'esercizio consiste appunto in questo: non è difficile, ridere è una veloce sequenza di espirazioni forzate, praticamente l'opposto dello sbadiglio che invece è un'unica e continua inspirazione forzata! Fosse solo per questo già varrebbe la pena di provare ...

Allora, come dicevo possiamo ridere con tutte le vocali, ma di solito la risata di ciascuno di noi è caratterizzata prevalentemente da una sola di queste vocali.
Io rido con la ahahah: voi come ridete? No perché dice molto del vostro carattere ....
Allora voi fate l'esercizio di ridere anche solo pochi minuti per ciascuna vocale e ditemi cosa vi sembra, cioè a quale sensazione o pensiero l'associate. Ad esempio:

AHAHAHAH (non si può, siete matti, vi voglio bene!)

EHEHEHEH (ehhh lo sapevo che parava a questo, furbi siete ... ma io di più!)

IHIHIHIHIHIH (ve l'ho fatta! belli e fregati!)

OHOHOHOH (godimento, io  più di tutti!)

UHUHUH (aiuto, mi farete morire!! Non respiro nemmeno più: smettete subito! Si può essere così?)

Ecco: una cosa del genere. Provate anche voi e ditemi cosa vi viene in mente! Ci divertiremo.

Sapete che esiste una scienza, la gelontologia, che studia gli effetti terapeutici della risata?
Ridere aiuta a curare molti mali, proprio come pensavano i nostri vecchi: intanto viene favorita la produzione di endorfine e, secondo alcuni ricercatori, viene anche stimolata la produzione di serotonina (un antidepressivo naturale, praticamente) e di anticorpi: insomma i nonni avevano ragione da vendere!
Nelle sperimentazioni che sono state effettuate risulta che la terapia della risata consente di ridurre i tempi di degenza e l'uso di analgesici: vi pare poco? Ragazzi: ridere è gratis!!
Le proprietà benefiche della risata sono state messe in evidenza per la prima volta (si fa per dire, già lo sapevano tutti) da Norman Cousins che riuscì a guarire dai suoi malanni (una spondilite anchilosante in buona sostanza) guardando molti film comici. Per la verità prese anche vitamina C ed usò una alimentazione naturale, ma queste cose da sole non sarebbero servite. Fatto sta che a furia di ridere non solo guarì, ma gli conferirono pure la laurea honoris causa per la sua bella intuizione scientifica ... e lui soprattutto si è anche  divertito!! Il dottor Hunter Patch Adams ha portato l'esperienza soprattutto negli ospedali infantili ed è appunto qui che ne esiste il maggiore utilizzo.
Si sono formate poi diverse scuole di pensiero e diversi tipi di applicazione di questo genere di terapia: approfondiremo l'argomento la prossima volta, ma nel frattempo approfittiamo della pausa per ricominciare a ridere .... e scoprire la nostra vocale preferita  :-D

Commenti

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

C'è speranza: il WMO registra un recupero dello strato di Ozono

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

L’ombra di Peter Pan

26 giugno: giornata internazionale per le vittime di tortura

Chi pecora si fa, il lupo se la mangia

A proposito di blog