Libertà di corruzione

26/07/2013

Il PDL,una sigla che sta per Popolo delle Libertà,  quali libertà intende tutelare?
Un editoriale pubblicato oggi su Repubblica sembra davvero lasciare pochi dubbi: l'articolo è ben documentato ed assolutamente attendibile, ancorché incredibile!
Alcuni parlamentari PDL (Bianconi, Calabria, Centemero, Ravetto e  Romano) firmano una richiesta di emendamento mirata a depenalizzare il reato di finanziamento illecito ai partiti!
Si vuole introdurre un art. 10 bis  a modifica dell'art.7 comma 3 della legge del 2 maggio 1974 n. 195.
Il 10 bis sostituirebbe alla sanzione penale  con condanna di tipo detentivo, prevista  nella vecchia legge  quella di una sanzione amministrativa: praticamente una semplice  multa!
Insomma il reato perderebbe la sua rilevanza penale, poco più di un divieto di sosta ...

Con la caduta verticale di fiducia di cui oggi soffre la politica, nell'apprendere la notizia, la gente tenderebbe a concludere che il nobile fine di questo popolo delle libertà sia quello di difendere la propria libertà di corruzione ... ma ad agosto è possibile che il pubblico sia  distratto ed inoltre  la presenza  trasversale di reati di tipo corruttivo in diversi partiti di governo rischia di  consentire una imprevedibile raccolta di consensi.
Un simile emendamento, infatti, come è intuibile, cancellerebbe molti procedimenti giudiziari (passati, presenti e futuri) a carico di esponenti di diversi partiti.

Staremo a vedere come andrà, ma nel frattempo è utile, anzi necessario,  che l'opinione pubblica venga almeno informata ...



 

Commenti

  1. ITALIA DELLA VERGOGNA. PER SALVARE IL POLITICO PIU' CORROTTO MAI ESISTITO IN ITALIA TIPO berlusconi NON SI ESITA A CAMBIARE LEGGI E COSTITUZIONE ITALIANE.
    IL PD E PDL PARTITI INFAMANTI DEL POPOLO ITALIANO ED A ESSERE LA FECCIA DELLA POLITICA. FATE SCHIFO.
    INVECE DI PENSARE AI PROBLEMI ITALIANI,LORO PENSANO SOLO AI PROPRI INTERESSI DI POLTRONE E DANARO. MA CON CHE FACCIA SI PRESENTANO AI POLITICI DEL RESTO DEL MONDO?

    RispondiElimina
  2. ITALIA DELLA VERGOGNA. PER SALVARE IL POLITICO PIU' CORROTTO MAI ESISTITO IN ITALIA TIPO berlusconi NON SI ESITA A CAMBIARE LEGGI E COSTITUZIONE ITALIANE.
    IL PD E PDL PARTITI INFAMANTI DEL POPOLO ITALIANO ED A ESSERE LA FECCIA DELLA POLITICA. FATE SCHIFO.
    INVECE DI PENSARE AI PROBLEMI ITALIANI,LORO PENSANO SOLO AI PROPRI INTERESSI DI POLTRONE E DANARO. MA CON CHE FACCIA SI PRESENTANO AI POLITICI DEL RESTO DEL MONDO?

    RispondiElimina
  3. La proposta viene dal PDL e per la verità dubito che la facciano passare: in quel caso i paventati disordini sociali diverrebbero inevitabili ...
    Ma è bene dare risalto alla cosa, sottobanco, si sa, non si può prevedere cosa accada ... :-(

    RispondiElimina
  4. La proposta viene dal PDL e per la verità dubito che la facciano passare: in quel caso i paventati disordini sociali diverrebbero inevitabili ...
    Ma è bene dare risalto alla cosa, sottobanco, si sa, non si può prevedere cosa accada ... :-(

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

Uguali, simili e diversi: quando l'integrazione è un percorso di crescita

Prevenire le malattie genetiche: il discusso progetto britannico

Chi pecora si fa, il lupo se la mangia

Il bambino epilettico a scuola

Il canto del contadino (poesia)