Lutto nazionale per le vittime del bus precipitato a Monteforte Irpino

30/07/2013

Quattromila persone hanno partecipato oggi ai funerali delle 38 vittime dell'incidente avvenuto il 28 sera sulla A16 a Monteforte Irpino, costato la vita agli amici  che tornavano dalla gita del week end. La maggior parte delle vittime proveniva dal napoletano, da Pozzuoli soprattutto ed è lì che si sono svolti i funerali, al Palasport di Monterusciello, alla presenza anche del presidente del Consiglio Letta, del sindaco di Pozzuoli, Figliolia, ed altre autorità.


Oggi giornata di lutto nazionale, ma si attende che le indagini facciano chiarezza sulle cause dell'incidente: sono stati ritrovati "pezzi" del sistema di trasmissione del mezzo per terra sulla strada ad un chilometro dal punto in cui il bus è precipitato, ci sono testimoni che dichiarano che andava a velocità elevata, si cerca di capire se vi fossero problemi ai freni o ad altre parti del motore e dei sistemi di trasmissione.
Da quanto si è compreso il pullman stava già sbandando e si trovava fuori controllo su una discesa in forte pendenza, aveva già urtato le barriere laterali, forse nel tentativo di rallentarsi ...

Saranno le indagini dei prossimi giorni a far luce sull'accaduto.
Non potrà esservi giustizia invece, come sempre avviene nelle disgrazie gravi e con tanti morti ...

Commenti

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

C'è speranza: il WMO registra un recupero dello strato di Ozono

L’ombra di Peter Pan

Chi pecora si fa, il lupo se la mangia

26 giugno: giornata internazionale per le vittime di tortura

A proposito di blog