Sodoma e Gomorra

04/07/2013

Ebbene bisogna riconoscerlo: siamo tutti preoccupati per la pioggia di fuoco e di zolfo che presto si abbatterà sul parlamento italiano, dopo le inascoltate profezie del leghista Gianluca Buonanno (gente assai timorata, purché non si tratti di immigrati). Buonanno accusa la sinistra di "sodomia e libertà" (non è chiaro quale delle due sia peggio per lui) e così vuol cambiarle nome! Giusto per spirito partigiano c'è chi ha voluto vederci, diciamo così, una lieve sfumatura omofoba nelle sue parole e si è sentito ingiustamente offeso, ma essendo leghista Buonanno è di quelli convinti di avercelo duro (e non solo il comprendonio) e pertanto per un caso così disperato di priapismo nasce il problema di cercare il cilindro adatto, sarà per questo che li vuole aspettare fuori, si sa mai dovesse far conquiste ... 

Il povero Luigi Di Maio (M5S) trovandosi a presiedere, ha dovuto cacciarlo dall'aula, ma quello aspetta  fuori, come i  bulletti a scuola .... ma onorevole Buonanno, dia retta: esca per sempre dall'aula, una via diritta e senza voltarsi indietro, che c'è pericolo di tramutarsi in una statua di sale, dopodiché non ci sarebbe più cura per l'ingorgo dei suoi corpi cavernosi intasati! 
Non torni e non si volti indietro: potrebbero perfino benedirla per questo ....

Commenti

  1. Bell'articolo, ottima scelta dei termini, se non fosse una cosa avrei riso. Trattandosi di leghisti, mi metto a piangere.

    RispondiElimina
  2. Grazie Pierluigi! Però era scritto per riderci appunto: anni fa avevo una cara amica che di fronte alla assoluta ottusità di qualcuno era usa osservare: "Che gli fai? lo uccidi? Tanto torna a nascere! Meglio che lasci stare, se lo uccidi pure è peccato!" Sicché non ci resta che provare a canzonarli 'sti qua, sennò che gli fai?

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari