Costi della politica: approvato il taglio della diaria per i senatori a vita

06/11/2013

Oggi in Senato è stato approvato un ordine del giorno che prevede il taglio della diaria dei senatori a vita, quando non presenti in aula: l'approvazione è stata quasi unanime, con oltre 250 voti favorevoli.
Si tratta di una proposta del M5S che ha trovato sostegno anche nella Lega Nord.
I senatori a vita infatti, fino ad oggi percepivano le quote indipendentemente dalla presenze effettive, a differenza degli altri senatori: da oggi la norma sarà uguale per tutti.

Accolto anche un altro odg  del M5S relativo ai costi delle convenzioni con le compagnie aeree, contenente la proposta di stipulare convenzioni  con  compagnie di voli a costi ridotti.
Altre proposte indirizzate sempre al taglio di spese riguardano i costi per  rappresentanza e  manutenzione ed infine l'abolizione del bonus di fine mandato.

Nulla di questo inciderà  in maniera significativa sul bilancio nazionale, ma si tratta di atti dovuti da parte della classe politica verso una popolazione allo stremo ed alla quale si continuano a chiedere sacrifici. 


  OkNotizie

Commenti

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

C'è speranza: il WMO registra un recupero dello strato di Ozono

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

20 giugno: la giornata mondiale del rifugiato

Come difendersi dalla psicopolizia

Il marchio di Caino (poesia)

L’ombra di Peter Pan