Filippine: sale il bilancio delle vittime

15/11/2013

Sale ancora il bilancio delle vittime nelle Filippine. Mancano dati condivisi dalle fonti ufficiali: nei primi istanti dalla devastazione del tifone Haiyan o Yolanda, come lo hanno soprannominato nella zona colpita, si era parlato addirittura di 10.000 morti, cifra ridimensionata a 2.000,  salita ieri a 2.400 ed oggi ancora aumentata.
I dati ONU parlano di 4.460 morti, mentre il governo di Manila polemizza e dichiara il dato ufficiale di 3.621 vittime accertate.

Il fatto è che i cadaveri sono ancora nelle strade ed ancora si cerca di identificarli: la sensazione è che il bilancio possa, purtroppo, essere  destinato a salire.
Mancano all'appello ancora sei degli italiani che si trovavano nelle Filippine al momento della tragedia.
Nella prossima settimana è previsto l'arrivo di un contingente di marines dagli Stati Uniti per fornire aiuto nei soccorsi, mentre in Italia il nostro ministero degli esteri ha stanziato 1.300.000 euro da destinare agli aiuti umanitari per gli abitanti delle zone colpite.
La situazione dei sopravvissuti resta comunque molto grave: hanno perso tutto,  case e strade sono distrutte ed ancora non sono stati identificati e portati via tutti i cadaveri ...
Purtroppo l'emergenza è di tali dimensioni che risulta praticamente impossibile riuscire ad essere tempestivi nei soccorsi: non c'è nulla che basti.


  OkNotizie

Commenti

Post più popolari