Google contro la pedopornografia

18/11/2013

Google ha sviluppato alcune nuove tecnologie che bloccheranno la possibilità di svolgere su questo motore di ricerca attività finalizzate al reperimento ed allo scambio di materiale pedopornografico.
L'annuncio è stato trasmesso dal presidente esecutivo di Google, Eric Emerson Schmidt, al Daily Mail.
Le modifiche apportate al motore di ricerca al momento sono progettate per essere operative nei paesi di lingua inglese, ma nel giro di sei mesi verranno estese ad altre 158 lingue ed ai  corrispondenti paesi.

L'annuncio coincide  un vertice sulla pedopornografia in programma oggi a Downing Street a Londra.
Il premier inglese, David Camerun, si dice soddisfatto: "un passo significativo in avanti" ma occorre fare di più. Schmidt a sua volta dichiara: "abbiamo  ascoltato".
La tecnica ha richiesto la messa a punto di algoritmi innovativi capaci di bloccare le immagini contenenti abusi su minori in modo da coprire 100.000 canali di ricerca in tutto il mondo.


OkNotizie

Commenti

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

C'è speranza: il WMO registra un recupero dello strato di Ozono

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

L’ombra di Peter Pan

26 giugno: giornata internazionale per le vittime di tortura

Chi pecora si fa, il lupo se la mangia

A proposito di blog