Analfabeti informatici, virus, malware ed altre amenità

È andata così: quando uno arriva a litigare con suo personal computer, magari è giunto il momento di porsi qualche domanda in merito alla propria vita sociale e di relazione.
Che ne parliamo a fare??
Della vita sociale e di relazione, io intendo!
Si sa come vanno le cose, in famiglia tutti vi cercano in genere per mettervi al lavoro, perché hanno sempre bisogno della vostra assistenza, soprattutto se devono trovare calzini, mutande ed affini e poi anche per usarvi come sacco di sabbia sul quale allenarsi col progetto di un training autoassertivo (siete la tigre di carta, se avete presente) perciò con voi c’è da tirare di box, giusto per affermare la propria indipendenza di giudizio e la propria autonomia mentale, tutta ed esclusivamente mentale: roba che non riguarda l’autonomia negli atti di vita quotidiana, per i quali invece si conta sulla vostra amorevole relazione di cura.
E si capisce: perché avvilire in cotali meschine incombenze persone ben più profondamente coinvolte nella loro ricerca esistenziale? Appunto, dicevo.
A fronte di questo atteggiamento (che a causa della vostra tendenza al delirio persecutorio, percepirete come vagamente scorretto) voi, appunto per favorire la sana crescita e l’indipendenza dei soggetti in questione, vi defilerete il più possibile ed alla chetichella, sforzandovi di non dare troppo nell’occhio.
Se parliamo di lavoro … lavoro? Quale lavoro?
Poi  (vabbé) se disponete, per rara eventualità, anche di questo spazio di condivisione sociale, sappiate che lì vi pagano e pertanto, per impropria generalizzazione, i più ritengono  di avere acquisito con questo il diritto di rompere uno di tutto.
In tal caso il vostro compito sarà quello di definire i limiti (tenendo d'occhio soprattutto il vostro deretano): posto che abbiano il diritto di rompere (assunto peraltro in se stesso opinabile, ma rispetto al quale per brevità rinunceremo al momento ad entrare nel merito) devono farlo entro limiti temporali precisi circoscritti all’orario di servizio e limitatamente ad un numero esatto di tematiche che son quelle alle quali dovete collaborare nel progetto di attività condivisa. 
Per tutto il resto fate in modo che non vi trovino

Allora che resta? 
Se voi siete così impegnati a non farvi trovare da nessuno le vie percorribili sono essenzialmente due: o diventate un topo di biblioteca, perennemente intento/a a divorare libri, narrativa, saggistica, storia, medicina, scienza, sociologia (insomma chi più ne ha) oppure in subordine cadete nella internet addiction (la dipendenza vale a dire) oggi più di moda … 
Qui casca l'asino! Voi credete che i vostri guai siano finiti?? Ma niente affatto: a partire da questo momento dovrete schivare tutti i malware ed i virus che circolano nella rete e per un dilettante come voi spinto a forza nel tunnel dai casi avversi della vita non è detto che sia semplice.
Voi avete l'antivirus, ma ecco che arrivano questi programmi dei quali voi non vi accorgete: sono malware che si aprono ed autoinstallano da soli, nascosti dietro la pagina che voi state leggendo, infettano il pc ed anche la vostra navigazione web. 
All'improvviso vi trovate la pagina piena di pubblicità ammiccanti e sgradevolissime che saranno targate qualcosa come ads by Plus HD.5 o altri nomi simili ma con lo stesso effetto di aggiungere un numero imprecisato di spazi pubblicitari indesiderati e sgradevoli nell'aspetto a qualsiasi pagina voi consultiate.

Attenzione amici: chiudete la connessione e non aprite altri IP altrimenti li infetta tutti! 
Andate sul pannello di controllo ed aprite programmi e funzionalità, troverete il file corrispondente alla dicitura leggibile sotto gli spazi pubblicitari indesiderati. 
Tasto destro: disinstalla. Lui tapino vi chiederà: "sei sicuro che vuoi disinstallarmi?" e voi spietatamente: "non solo, se potessi ti strozzerei a mani nude!".
Bene ora che avete disinstallato il malware, credete di avere risolto, ma non è così semplice: dovrete ristabilire la connessione, che nel frattempo sarà caduta, gli IP non toccati dal malware funzioneranno normalmente, l'IP toccato dal malware potrebbe continuare a presentare problemi, nel qual caso la cosa più semplice da fare è disinstallarlo e reinstallarlo pulito. 
Perderete la vostra cronologia. Ci tenevate?? 
Allora smettetela di vagare su siti poco raccomandabili e comportatevi bene!! 
(E soprattutto se prendete il virus state alla larga!!)

Commenti

Post più popolari