Involtini di pollo con panna e funghi (ricetta)

Cari amici ed amiche: buongiorno e buona domenica, si fa per dire, visto che siamo tutti inseguiti dalla nuvoletta di Fantozzi, durante la settimana infatti, nei giorni lavorativi, accade che il sereno ci faccia l'occhiolino, ma la domenica invece non c'è verso! Piove che il cielo la manda.
Io aspetto fiduciosa la fioritura dei mandorli che di norma si comincia a vedere da queste parti con l'anticipo di primavera a metà febbraio, ma quest'anno sembra sia dura ...

Bene finché la stagione persisterà così inclemente non ci resta che chiudere tutti gli spifferi con i sacchetti di sabbia ed accendere di tutto: forno e fornelli sostanzialmente, oddio volendo si potrebbe anche accendere qualche lite e bruciare il più fastidioso nella top ten dei vostri vicini di casa, ma queste sono fantasie perverse alle quali è sempre sconsigliabile indulgere, malgrado la noia della pioggia.

E dunque: cosa volete cucinare oggi? Io avevo pensato a qualcosa di veloce e delicato nel gusto, i petti di pollo appunto: si tratta di una ricetta semplice e di impegno molto limitato, vi basterà essere in possesso di alcune fette di petto  di pollo, un 300 gr. funghi  champignon, burro, sale, pepe ed una bustina di panna da cucina.
Voi pulite e pelate i funghi, li affettate e li mettete in una terrina a cuocere con una noce di burro.
I funghi cuocendo si ridurranno parecchio di volume e produrranno molta acqua, voi lasciatela asciugare finché la cottura dei funghi sia ultimata ed aggiustate di sale.
Nel frattempo avrete preparato gli involtini arrotolando ciascuna fetta di petto di pollo con una fettina di emmenthal ed una di prosciutto cotto e fermandoli con uno spiedino o uno stuzzicadenti. Mettete gli spiedini a rosolare con un filo d''olio di oliva, fate cuocere, salate, pepate, unite i funghi ed aggiungete la panna liquida. Lasciate cuocere altri 5 o 6 minuti curando di girare spesso e di non lasciar attaccare.
Il piatto va ovviamente servito ben caldo eventualmente con qualche crostino ed ha un gusto molto leggero e delicato: buon appetito!

Commenti

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

La teoria dell'idiozia maschile: evidenze scientifiche

Il bambino epilettico a scuola