Il tormentone dell'estate: #grilloinvespa

E insomma volere o non volere bisogna parlarne: questa storia del grillo che va dalla vespa ha fatto parlare un bel pò di gente ed ancora se ne dice in giro, sembra anzi che abbia raccolto un mucchio di ascolti, la cifra  mi lascia basita dice: 4.276.000 che sarebbero 4 milioni e duecentosettantaseimila.
Qui ci siamo lasciati prendere dall'euforia:  in Italia siamo 60,92 milioni di abitanti, saranno 4 milioni e rotti gli ascolti,  milione più, milione meno, peccato non sia nelle mie tasche, quello in più dico, ora che ci penso, però pazienza, i milionari vanno in televisione e loro i milioni nelle tasche ce li hanno di sicuro, si!
Ma comunque si deve parlarne: un mio amico ieri ha detto che si sarebbe provvisto di DDT per l'evento tra locuste e pungiglioni, cercavo di spiegare che non lo producono più perché è tossico il DDT e perciò ci tocca tenerci i grilli e pure le vespe, ma Vespa ora oltre al record famoso del microfono ha pure un record di ascolti, il che dimostra che i linciaggi in rete possono perfino giovare alla popolarità: insomma sono quasi una buona azione!
E voi giornalisti che vi lamentate sempre: basta saper stare al gioco ed ecco che un microfono di legno si trasforma in un record di ascolti.


Comunque per una corretta analisi della situazione mi son documentata: esistono il grillo campestre ed il grillo del focolare,entrambi sono ortotteri, la vespa invece è un imenottero.
Gli ordini sono diversi in conclusione, ma nulla su cui il DDT non sia efficace in effetti, peccato sia tossico anche per noi comuni mortali, ma si poteva anche spegnere la tele o girare canale, cosa che in 4 milioni e rotti non hanno fatto: passi per i giornalisti che avrebbero poi dovuto scrivere al riguardo, poverini lo fanno per mestiere e devono sciropparsi di tutto, ma nessun altro sarebbe stato obbligato.
Certo Grillo deve alla televisione la sua popolarità ed i suoi milioni: si vede che il primo amore non si scorda mai. Cosa ha detto? Cosa vi aspettavate che dicesse? Ha replicato il copione che va per la maggiore negli ultimi anni: tutti a casa, tutti in galera, processiamoli tutti e paghiamo il reddito di cittadinanza con i loro stipendi ... noi, cioè non lui, ma loro, i suoi parlamentari, restituiscono gli stipendi, io sono buono ... insomma nulla di nuovo sotto il sole.
Come dite? Impegni di programma?? Proposte articolate? Non mi pare ...
Trovate scenografiche, spettacolo: la professionalità di chi in televisione c'è nato in fondo ...
Il poliziesco su Rai 2 poi non era male ... ;-)

Commenti

  1. ahahaha...scusa la chiusura finale mi ha fatto veramente ridere..
    Abbiamo ddt specifici per annientare determinate situazioni, basta scegliere quello giusto!
    Serena serata!

    RispondiElimina
  2. ahahaha...scusa la chiusura finale mi ha fatto veramente ridere..
    Abbiamo ddt specifici per annientare determinate situazioni, basta scegliere quello giusto!
    Serena serata!

    RispondiElimina
  3. Ciao Nella! :-D col cavolo che me lo guardavo, ma ho letto i resoconti della stampa ... :-D buona serata anche a te!

    RispondiElimina
  4. A me è andata ancora meglio, lassù, dal mio eremo, sule montagne dell'Ufita, senza Tv, né rete Internet, anche se vespe e grilli non son mancati... ma quelli originali... :-)

    RispondiElimina
  5. ahahahahah!!!! Bentornato Jennaro :-D

    RispondiElimina
  6. Se permettete, un piccolo consiglio : alla prossima apparizione di grillo in tv, togliete l'audio e guardatelo per dieci secondi . Si capisce benissimo che ortottero è ... provare per credere ... Buona giornata a tutti !!!

    RispondiElimina
  7. Se permettete, un piccolo consiglio : alla prossima apparizione di grillo in tv, togliete l'audio e guardatelo per dieci secondi . Si capisce benissimo che ortottero è ... provare per credere ... Buona giornata a tutti !!!

    RispondiElimina
  8. Ahahahah Ciao Nino! Credo seguirò il tuo consiglio ;-)) grazie. Buona giornata a te.

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari