Più di 200.000 visualizzazioni

Oggi il contatore di questo blog ha superato le 200.000  visualizzazioni!
Voi mi direte:
- che ce ne frega?? 
Non saprei cosa rispondervi se non che il popolo napoletano è festaiolo di sua natura e di certo nessuno di noi in condizioni di sanità mentale potrebbe lasciarsi sfuggire una simile occasione di fare festa!
Siccome mi pregio di essere una persona di sani principi e  buona educazione (e non fate quella faccia: vi vedo benissimo!) innanzitutto per l'occasione desidero ringraziare tutti gli amici che mi hanno apprezzata ed hanno interagito con me all'interno di questo spazio virtuale, sostenendomi quindi in questo percorso che ormai dura da oltre due anni.
Naturalmente una delle prime cose che ho fatto oggi (come si usa nelle ricorrenze) è stata quella di fare una rivisitazione storica dei miei post, iniziando dal principio: in parecchi di quelli iniziali ho trovato problemi di impaginazione, sicché mi sa che ci sarà un discreto lavoro da fare per riordinare il tutto e di conseguenza (visto che non ho la capacità di moltiplicare il tempo) il blog potrebbe per alcuni giorni essere aggiornato con minore frequenza. Nessuno si preoccupi: sto solo sistemando (o almeno ci provo) l'impaginazione dei vecchi post.


Allora voi mi direte:
- chi te lo fa fare?
La domanda è pertinente e non voglio eluderla: ho scoperto che tenere un blog è come disporre di un pensatoio, sullo  stile di quello del vecchio mago Silente nella serie di Harry Potter, se avete presente, una specie di documentario su me stessa e su quello che pensavo e facevo tempo addietro: nulla di grave!
 A volte mi capita persino di condividermi :-)
Ma ho ritrovato anche delle cose che mi hanno fatto davvero sorridere e, se siete arrivati fin qui nella lettura del post, non vorrei negarvi questa chicca.
Come qualcuno di voi si sarà accorto questo blog è una miscellanea confusa nella quale si può trovare di tutto: la piattaforma di blogger non mi da (o forse io non so usarla e nel caso consigli e suggerimenti sarebbero preziosi) la possibilità di dividere i post per categoria, né quella di decidere come comporre la home page, indipendentemente dalla data di pubblicazione dei post.
Bene, il blog non è professionale e per lo più scrivo per scherzare e rilassarmi, a volte invece tratto anche seriamente alcuni argomenti che mi interessano, ma non tutto quello che è scritto è da prendere proprio sul serio: la mia opinione al riguardo è che una persona in normale stato di vigilanza dovrebbe riuscire abbastanza agevolmente a discernere lo scherzo dal discorso serio, ma tempo fa mi accadde nell'ambito di uno dei social che frequentavo di dover spiegare che alcuni post erano parodie, per giustificarmi.
Decisi allora (visto che il tag "satira" era troppo difficile da interpretare e piccolo per esser letto) di connotare con un diverso colore dell'inchiostro il contenuto del post.
Satire e barzellette erano in blu, paradossi e parodie in verde ed i post "seri" in nero, il blog conteneva in una colonna della home page un'apposita dicitura esplicativa a beneficio dei lettori in discutibile stato di lucidità e vigilanza. 
Naturalmente non bastò: ma non c'è nulla che possa bastare in questi casi, per fortuna ora è passata ed oggi invece è il giorno della soddisfazione, quello giusto per ringraziare gli amici e festeggiare con loro!

GRAZIE A TUTTI VOI!

Commenti

  1. Ducientomila vìsete... uaneme d' 'o Priatorio! :-)

    RispondiElimina
  2. Ma sarà vero??? ;-)
    Buongiorno Jennaro!

    RispondiElimina
  3. Ottimo lavoro Clara , e qui mi fermo ... rischio l'adulazione ! Confesso : di fronte alla :Dicitura esplicativa per lettori appannati ... un esame interno l'ho fatto ! Buona giornata .

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Buongiorno Nino! Per carità ... tu sei uno di quelli più attenti e mi sono sempre sentita compresa da te nei miei contenuti! Colgo l'occasione per ringraziarti tantissimo e lo meriti!! :-))

      Elimina
  4. Inizio dalla fine o forse era il principio ...
    Ho letto il post, che mi hai suggerito e non ho ben capito in cosa sia carente secondo i tuoi canoni attuali in quanto ho ritrovato il tuo modo di esporre i fatti che mi piacque subito e mi fece ritornare a leggerti.
    In merito alla questione handicap o diversamente abili, ne abbiamo già discusso da me e quindi ci ritorneremo se vi saranno nuovi spunti in merito.
    A mio avviso, a parte modifiche tecniche migliorative non stravolgerei i post che hai già scritto in quanto ognuno è nato da un preciso istante della tua Vita e rileggendoli a distanza di tempo potrai rammentarlo lasciandoli come sono. Formattazione home page, suddivisione in categorie è la nuova impostazione di Sogni dove ho fuso due blog differenti in quanto uno era di video e il più giovane tradizionale. Se hai letto, il post di presentazione saprai che ho rischiato di impazzire e anche adesso ogni tanto mi arrovello perché noto che qualcosa non sta funzionando al meglio mentre nel blog di prova che non è in G+ tutto funziona a meraviglia...segui il consiglio di quel post e curiosa un po' e probabilmente troverai ciò che vorresti implementare.
    Forse domani, presenterò l'ultimo tassello in cui potrai fare domande e proposte e mi fa piacere di far parte delle 200.000 visualizzazioni.. :-)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Grazie infinite anche a te Mauri! Non intendo cambiare i post per alcuni è solo un problema di impaginazione: in quello che ti ho linkato nel commento ci sono frasi dove senza motivo il testo va a capo in maniera del tutto incongrua rispetto alla struttura frasica ed alla punteggiatura ... non ho capito perché, ma seguirò il tuo suggerimento di curiosare!
      Anche a me fa piacere che tu ci sia!
      Buona giornata! :-)

      Elimina
    2. Nei post formattati male a livello visivo devi mettere mano al codice, premi modifica post ed entra nella visualizzazione HTML (casella in fianco a Scrivi) scorri il testo fino alla riga incriminata e troverai sicuramente il codice <br /> che devi eliminare.
      Usa l'anteprima e verifica se la modifica ha risolto il problema e premi aggiorna senza ritornare alla visualizzazione standard di Scrivi in quanto c'è il rischio che la modifica non avvenga. :-)

      Elimina
    3. Ahimé!! Sei stato chiarissimo: saresti un ottimo insegnante, complimenti ma io quando sento codice HTML vado in panico ... come si spiega?? Comunque proverò, ma da come lo spieghi, se devo ripetere l'operazione per ogni riga dove va a capo in modo sbagliato c'è da perdere la testa .... :-(
      Ti tengo informato: grazie! :-))

      Elimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

C'è speranza: il WMO registra un recupero dello strato di Ozono

L’ombra di Peter Pan

Chi pecora si fa, il lupo se la mangia

26 giugno: giornata internazionale per le vittime di tortura

A proposito di blog