Udine: i NAS sequestrano 60 quintali di latte adulterato

Anche al latte dovremo stare attenti e preferire le marche e le centrali di nostra fiducia: purtroppo esistono truffe alimentari perfino in questo settore.
I Nas di Udine hanno distrutto 60 quintali di latte adulterato nell'ambito di una inchiesta sul Consorzio Cooperativo Latterie Friulane: secondo la nota del Ministero della Salute infatti , il latte di produzione locale veniva miscelato con altro latte contaminato da aflatossine M1. 

Le aflatossine sono sostanze tossiche prodotte da alcuni tipi di miceti e muffe e l'aflatossina di tipo M1 in particolare si ritiene abbia capacità mutagena in quanto può alterare il materiale genetico, sembra inoltre  anche possedere effetti immunosoppressivi, benché quest'ultimo dato non sia accertato nell'uomo. Si tratta comunque  di una sostanza cancerogena.

Sono 13 le persone indagate di cui una è in stato di arresto, sono state effettuate perquisizioni tra Udine, Trieste e la provincia di Treviso, chiusi due depositi di stoccaggio, distrutti 60 quintali di latte, sospeso il conferimento del latte a tre aziende e comminate multe per cifre complessivamente superiori ai 20.000 euro.
L'adulterazione veniva realizzata in una catena di complicità tra alcuni operatori del settore, che eludevano i controlli sulle partite contaminate appunto mescolandole con quelle buone, senza considerare minimamente che il latte è oltretutto un alimento di larghissimo uso nella età pediatrica: non che  avvelenare i consumatori adulti sia una buona azione, ma che si arrivi a speculare proprio su un alimento come il latte è realmente preoccupante.


Commenti

  1. Solito problema, del voler guadagnare sempre di più senza alcuno scrupolo... :-(

    RispondiElimina
  2. Già e si scende sempre più in basso a quanto pare purtroppo :-(

    RispondiElimina
  3. Purtroppo, oggi, con questo guazzabuglio delle "famiglie promiscue" viene sempre meno la coscienza umana e il calore della famiglia tradizionale. I figli passano in second'ordine, perché non sono sangue del proprio sangue. Non c'è più amore per i bambini... Questa del latte è ancora niente in confronto a ciò che accadrà se non si mette un freno a queste "astrusità"... Ho detto!!

    :)

    RispondiElimina
  4. Purtroppo, oggi, con questo guazzabuglio delle "famiglie promiscue" viene sempre meno la coscienza umana e il calore della famiglia tradizionale. I figli passano in second'ordine, perché non sono sangue del proprio sangue. Non c'è più amore per i bambini... Questa del latte è ancora niente in confronto a ciò che accadrà se non si mette un freno a queste "astrusità"... Ho detto!!

    :)

    RispondiElimina
  5. Jennà nun c'a faccio!! Ma che c'entrano le famiglie promiscue????????
    Quelle mica hanno adulterato il latte!!!!!!!!
    Vuò vedè che mo mi metto su internet e trovo tutti i nomi dei responsabili e vuoi scommettere che sono tutti eterosessuali felicemente sposati in chiesa??
    Però se vinco la scommessa che mi dai?? :-D

    RispondiElimina
  6. Jennà nun c'a faccio!! Ma che c'entrano le famiglie promiscue????????
    Quelle mica hanno adulterato il latte!!!!!!!!
    Vuò vedè che mo mi metto su internet e trovo tutti i nomi dei responsabili e vuoi scommettere che sono tutti eterosessuali felicemente sposati in chiesa??
    Però se vinco la scommessa che mi dai?? :-D

    RispondiElimina

Posta un commento

Post più popolari