Tranquilla solitudine

Essere con se stessi ed affondare nell'aria come in una dimensione surreale, quando il corpo astrae la percezione offrendola alla mente. Annientarla o condurla lontano come se ogni goccia di sangue si fosse fermata ed il cuore riposasse in una pausa del tempo. 
Nulla si muove e sfilano millenni: istanti senza stupore nel divenire fermo di un immenso orizzonte sbiadito nel colore, sospeso in uno spazio vuoto molti anni luce oltre.




Tranquilla solitudine

Scende il silenzio
come neve: 
incanto
di gelida purezza. 
Agguati di memoria 
lungo  sentieri stemperati 
nei deserti. 

Un filo d'orizzonte
percorre passi
senza rumore
e scivola liscio
in profonda calma
spirando solitudine.

Commenti

  1. Ciao Clara. Conosci "Amata solitudine" di Franco Battiato?

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Ivano: non la ricordavo e sono andata a cercarla su you tube. La sto ascoltando in questo momento...
      La canzone è bella, ma forse meglio assimilabile a quest'altra delle mie composizioni sull'argomento:

      http://chaos-lasfinge.blogspot.it/2013/02/solitudine_12.html

      Buona giornata Ivano e... Grazie!

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari