Istat: la fiducia dei consumatori cala in novembre

Continuano a piovere i dati Istat (invariabilmente negativi) a smentire quanti in politica con toni trionfalistici affermano di stare realizzando cambiamenti radicali e rivolgimenti storici.
Per il momento non solo i dati economici oggettivi risultano poco incoraggianti, ma è sempre più incerta la speranza, ovvero l'aspettativa positiva delle persone e delle famiglie sulle proprie attuali e future condizioni economiche.
Secondo l'informativa Istat di questa mattina nel mese di novembre infatti  cala la fiducia dei consumatori: il calcolo di questo parametro viene sempre effettuato ponendo a 100 l'unità di misura, ovvero il clima di fiducia registrato nel 2005.

Nel mese di novembre l'indice scende a 100,2 dal 101,3 di ottobre, in particolare si riduce l'aspettativa personale arrivando al 99,1 dal 100,7 di ottobre, mentre migliorano le attese sulla situazione economica generale a 103,9 da 101,5.

Si riduce l'attitudine al risparmio,
che a novembre arriva a 115 da 126 di ottobre, ugualmente scende anche l'aspettativa di una possibilità futura di risparmio e la speranza di poter acquistare beni durevoli.
Cala anche il livello di attesa sull'andamento della disoccupazione.
Il clima di fiducia è distribuito disomogeneamente a livello territoriale in quanto tende a ridursi nel meridione e nelle regioni del nord-ovest italiano, mentre sembra migliorare al centro e nel nord-est.

Ieri sono stati anche pubblicati i dati relativi a settembre 2014 che indicano una caduta del commercio al dettaglio dello 0,1% rispetto al mese precedente, ma con una flessione più accentuata dello 0,6% nel confronto trimestrale tra il trimestre luglio-settembre e quello precedente.
Nel raffronto annuale rispetto agli stessi periodi del 2013 il calo del valore delle vendite è dello 0,5% nel suo complesso con una flessione più accentuata per i prodotti non alimentari in discesa dello 0,9%.
Nel complesso il quadro di un paese che continua ad impoverirsi e nutre poca fiducia nel futuro...

Commenti

Post popolari in questo blog

Amicizia: un valore confermato dalla scienza

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

Chi pecora si fa, il lupo se la mangia

Creme di verdure per condire la pasta (ricetta)

Il bambino epilettico a scuola