Salute dei bambini italiani in età scolare: i dati del 2014

Sono stati presentati ieri a Roma al'Auditorium Biagio d'Alba presso il ministero della salute i dati epidemiologici raccolti nell'ambito del progetto Iss "Okkio alla salute" per i bambini in età scolare. L'informativa del Ministero sottolinea che in Italia i dati relativi alla prevalenza di obesità infantile risultano in calo continuo dal 2008:
  • attualmente i bambini in sovrappeso sono il 20,9% (erano il 22,2% nel 2012)
  • i bambini obesi sono il 9,8% (nel 2012 erano il 10,6%)
Purtroppo però non cambia la distribuzione geografica del fenomeno con le percentuali più alte nel Mezzogiorno d'Italia.

Le abitudini alimentari scorrette riguardano soprattutto l'assunzione di bibite gasate e zuccherate squilibri dietetici:

  • il 41% dei genitori ammette che i propri figli consumano abitualmente bibite gasate e zuccherate.
  • Il 52% fa una merenda a metà mattina troppo abbondante.
  • Il 31% fa una colazione sbilanciata.
  • Il 25% non consuma quotidianamente frutta e verdura.
  • L'8% salta del tutto la prima colazione.
Per quanto riguarda l'attività fisica persiste una certa tendenza alla sedentarietà:

  • il 42% ha la televisione in camera.
  • Il 35% trascorre più di 2 ore al giorno tra televisione e videogiochi.
  • Il 16% non ha fatto sport il giorno precedente l'intervista ed il 18% fa sport solo un'ora a settimana.
  • Solo il 25% dei bambini va a scuola a piedi o in bicicletta.
Non sempre i familiari hanno una visione realistica della situazione, infatti il 38% delle madri dei bambini in sovrappeso non ritiene che il piccolo pesi troppo ed il 59% delle madri dei bambini sedentari non sembrano rendersi conto che i figli avrebbero maggiore bisogno di muoversi.

Sembra in conclusione che sia necessario proseguire con un lavoro capillare di educazione alla salute e  con l'attuazione di  programmi mirati a favorire gli stili di vita sani e soprattutto diffondendo cultura e sensibilizzando i genitori sull'argomento.

Commenti

Post popolari in questo blog

Amicizia: un valore confermato dalla scienza

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Sessismo: un modo di reagire alle proprie insicurezze

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

Chi pecora si fa, il lupo se la mangia

Creme di verdure per condire la pasta (ricetta)