Timida crescita di produzione industriale e consumi

La produzione industriale in Italia durante lo scorso novembre ha registrato un lieve rialzo rispetto ad ottobre (+0,3%) ma rimane in calo nel confronto annuo in rapporto a novembre 2013 (-1,8%).
I settori che hanno registrato un incremento produttivo in termini congiunturali  sono:

  • beni di consumo + 1,8%
  • beni intermedi + 0,8%
  • beni strumentali + 0,2%
Al contrario il comparto energetico risulta in flessione del - 1,5%.
Nel confronto su base annua, invece, quasi tutti i settori considerati sono in flessione:
  • energia - 6,9%
  • beni intermedi -3%
  • beni strumentali -0,9%
L'unico settore produttivo che registra un incremento tendenziale è invece quello dei beni di consumo con + 0,9%. Insomma non sono variazioni significative al momento tali da far pensare propriamente all'inizio di una ripresa, ma ne va comunque osservato l'andamento nel tempo.
La Confcommercio lamenta una crescita di consumi al rallentatore: la ripresa registrata in novembre secondo i dati ICC (indicatore consumi Confcommercio) risulta di + 0,2 rispetto ad ottobre ed in riduzione di  - 0,3 in confronto con novembre dell'anno precedente.
Confcommercio inoltre segnala uno scarso clima di fiducia  da parte dei consumatori e l'incremento della disoccupazione, che ha chiuso un anno di stagnazione e recessione.


Commenti

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

Il bambino epilettico a scuola

La teoria dell'idiozia maschile: evidenze scientifiche