Allarme dalla Gran Bretagna: antibiotico resistenza emergenza civile



Allarme in Gran Bretagna per un problema certamente non sconosciuto, ma del quale anzi si parla da tempo: l'Oms aveva già messo a fuoco il problema dell'antibiotico resistenza fin dallo scorso anno, indicando anche i ceppi resistenti più diffusi e pericolosi per la salute pubblica, ma oggi il rischio civile creato dal crescente sviluppo di ceppi resistenti ai trattamenti antimicrobici tradizionali, ha ottenuto in GB una notevole risonanza mediatica, perché è entrato nel novero dei principali rischi civili per la popolazione (accanto al terrorismo ed eventi naturali avversi) così come sono stati prospettati nella relazione del Cabinet Office del governo Camerun.
Secondo il report del governo britannico la resistenza agli antibiotici potrebbe essere alla base di disagi e malattie per oltre 200.000 cittadini britannici dei quali 80.000 potrebbero morire per la mancanza di farmaci adeguati ed efficaci.
Certamente è importante che l'allarme lanciato dall'OMS lo scorso anno riesca a trovare risonanza nei paesi europei anche nella prospettiva di potenziare la ricerca mirata alla individuazione e sperimentazione di farmaci efficaci e trattamenti alternavi.

Commenti

Post più popolari