Ragazzi: è entrata l'estate

Non vi farò mancare la mia buona domenica oggi: se non ve ne siete accorti è entrata l'estate, ma questo non è mica detto che sia un bene.
Prendete uno a caso e mettete che sia stato svegliato bruscamente nel cuore della notte da un assordante trambusto completo di botte e sparatoria: nella confusione onirica i rumori sembravano provenire proprio dall'interno dell'abitazione, ma no invece, erano subito oltre le mura rassicuranti di casa, ma che succede? (uno pensa) c'era da aspettarselo, è scoppiata la terza guerra mondiale: qualcuno si sarà (finalmente) stufato ed ha deciso di fare una strage, muoia Sansone con tutti i filistei!

E ora che si fa? Ma niente: guardando meglio e stropicciando gli occhi, uno si accorge che è la batteria di fuochi d'artificio sulla spiaggia (come gli sarà venuto in mente di costruire le case sulle spiagge?). Mah si sarà sposato qualcuno? Ma no è il solstizio! Che rottura: torniamo a dormire... e va bene.

Chissà perché proprio ieri abbiamo cominciato a lavare le tende: ecco perché, c'è il cambio di stagione. Cambia la stagione e uno deve lavare le tende.... stupida stagione.
Dice che è il solstizio d'estate, il giorno più lungo dell'anno (e certo era sembrato anche a noi che fosse lungo, sarà per via delle tende...) e insomma pure il ghiacciolo dell'immancabile doodle di Google si gira contento e poi comincia a sgocciolare sconsolato... se n'è accorto anche lui che qualcosa non va... e le tende non scorrono come dovrebbero, dovrà pensarci il tappezziere, ma infine: evviva, è iniziata l'estate, la stagione delle vacanze e degli amori, solo che per ora di vacanze non se ne parla neanche,  quanto agli amori... ci pensionammo tempo addietro per decorsi limiti di età, appena prima delle leggi della Fornero (e così, almeno per quello, ci è andata anche di lusso).

Ma al finale, amici miei, una luminosa estate a voi tutti!

Commenti

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

Il primo appuntamento

Chi pecora si fa, il lupo se la mangia

Il cielo stellato (poesia)

Il bambino epilettico a scuola

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

Semel in anno licet insanire, ovvero il seme della follia