Post

Visualizzazione dei post da Luglio, 2015

Un doodle per Giorgio Morandi

Immagine
Barattoli e bottiglie con contrasti cromatici nitidi e soprattutto caratterizzati dall'evidenza della terza dimensione, come nella moderna visione cosiddetta in 3D, sono presenti nel doodle che google oggi ha dedicato all'anniversario della nascita di Giorgio Morandi, artista bolognese, pittore ed incisore di fama internazionale.
Morandi nasce a Bologna il 20 luglio del 1890 e vive tutta la sua vita e la sua esperienza artistica nella propria terra: si spegne a 74 anni nella stessa città natale il 18 giugno del 1964.

Olio di ricino: breve storia del comune denominatore

Immagine
L'olio di ricino (ingiustamente denigrato da partigiani e dissidenti politici) è una sostanza con indiscusse qualità: oggi è stata riportata all'onore delle cronache dal vicepresidente del consiglio regionale delle Marche, un certo Sandro Zaffiri, leghista convinto ed accanito seguace di Matteo Salvini. Il vicepresidente delle Marche, sentendosi in dovere di intervenire sull'operato del prefetto romano Franco Gabrielli, colpevole di avere imposto l'onta dell'accoglienza di ben 19 immigrati, in un quartiere nord di Roma, lo minaccia scrivendo sul proprio profilo facebook:
"PORCO DI UN COMUNISTA AL SERVIZIO DEL PD... ATTENTO CHE TI ABBIAMO SEGNATO SUL NOSTRO ELENCO, ARRIVEREMO, L'OLIO DI RICINO TE NE DAREMO TANTO"

Cannabis: scindere gli effetti terapeutici dal danno intellettivo

Immagine
Uno dei principali problemi medici nell'adozione della cannabis come presidio terapeutico, è legato agli effetti dannosi che il principio attivo, il tetraidrocannabinolo (THC) produce sul rendimento intellettivo, danneggiando in particolare la memoria, che  risulta significativamente deteriorata nei consumatori abituali.
Il deterioramento cognitivo è certamente l'effetto più preoccupante a medio e lungo termine, ma anche gli altri effetti indesiderati, quali le alterazioni dell'umore e dell'appetito, potrebbero nel prossimo futuro essere finalmente separati da alcuni effetti terapeutici, ormai riconosciuti, quali l'effetto antidolorifico, miorilassante e soprattutto quello relativo al rallentamento nella crescita di masse tumorali.

23 anni dall'omicidio di Paolo Borsellino

Immagine
Tra le polemiche  nate sullo scoop dell'Espresso, che rivelava particolari vergognosi su di una presunta intercettazione telefonica tra il governatore siciliano Crocetta ed il suo medico, Tutino (arrestato il 29 giugno per truffa) si sono svolte oggi al Palazzo di giustizia di Palermo, le cerimonie di commemorazione di Paolo Borsellino. Presenti il presidente della repubblica, Mattarella, e tutte le maggiori autorità dello stato: mancava solo il governatore Crocetta.
Secondo la versione dell'Espresso, Tutino avrebbe espresso in un colloquio telefonico col governatore della regione il suo odio per Lucia Borsellino (assessore regionale alla sanità) concludendo senza mezzi termini che la signora in questione andava "tolta di mezzo", come suo padre: un'uscita quanto meno infelice alla quale avrebbe fatto riscontro dall'altra parte del telefono il silenzio assordante di Crocetta.

Il mistero della mamma scomparsa (parte seconda)

Immagine
Il papà, Tommaso Nardi, era un colosso muscoloso sulla quarantina, con la pelle bruciata dal sole e ricamata dai suoi vari tatuaggi: di questi ne aveva diversi, come ogni camionista che si rispetti, ma a dispetto della sua figura imponente e della sua espressione sprezzante (sembrava sempre che avesse appena avvistato qualcosa di disgustoso, come un viscido muco di lumaca) in fondo era un bambinone, legato a doppio filo alle sue piccole certezze e ad ogni zolla di terra del suo cortile.
Non trovare la moglie in casa era per lui qualcosa di assurdo ed incredibile, come assistere al tramonto del sole a mezzogiorno, né mai aveva saputo dell'esistenza di terre che godono di sole 4-5 ore di luce in inverno: insomma la cosa sovvertiva completamente la sua concezione della vita e del mondo, per cui anziché essere preoccupato, era incredulo o per dir meglio, gli furono necessarie alcune ore prima di cominciare a realizzare che la moglie effettivamente non era in casa e neanche nei paraggi…

Manovre eversive e guerriglia urbana contro i profughi

Immagine
Manifestazioni e scontri con la polizia contro i rifugiati per respingerne l'accoglienza nel proprio quartiere: questo è quello che è accaduto in provincia di Treviso e che si è ripetuto oggi nella zona nord di Roma.
A Quinto di Treviso sono già in corso proteste da due giorni a causa dell'accoglienza in un residence della zona di 101 immigrati, tanto che alla fine si è stabilito di spostare il gruppo di profughi in una caserma in disuso dell'estrema periferia di Treviso, ma di certo il braccio di ferro non si risolverà facilmente, perché è previsto l'arrivo in zona anche di un secondo gruppo di migranti.
Ieri gli abitanti del quartiere hanno incendiato i letti e danneggiato le suppellettili delle abitazioni che avrebbero dovuto ospitare i rifugiati.  Il fatto è che la destinazione del gruppo di immigrati era stata stabilita dalla Prefettura, vale a dire da una autorità istituzionale, mentre un'altra autorità istituzionale, il governatore (leghista, ndr) della regi…

Rifiuti in Campania: arriva oggi la multa dell'UE

Immagine
Tanto tuonò che piovve: nel 2010 l'UE aveva già condannato l'Italia per il problema dello smaltimento dei rifiuti in Campania, ma dato che negli ultimi 5 anni il problema non è stato risolto e non vi è stato un adeguamento del sistema di raccolta e smaltimento alle normative UE, si è arrivati alla multa: 20 milioni di euro ai quali dovranno aggiungersi, per ogni ulteriore giorno di ritardo, altri 120.000 quotidiani. L'Italia è già stata sanzionata sei mesi fa con ben 40 milioni di euro di multa a causa della presenza di discariche non a norma, anche questa multa emessa lo scorso dicembre è soggetta a maggiorazioni di 42,8 milioni di euro per ciascun semestre di ritardo sull'adeguamento.

I poveri restano poveri: in Italia tre persone su 20 soffrono di una condizione di povertà assoluta

Immagine
I poveri restano poveri: l'emergenza sociale della povertà assoluta riguarda4 milioni e 102 mila persone, il 6,8% della popolazione residente sul territorio nazionale nel 2014. 
Di fatto le cifre della povertà assoluta restano immodificate rispetto a quanto rilevato nell'anno precedente, ma anche la stasi è qualcosa di un pò meglio della crescita costante che si era registrata nei due anni precedenti. Per l'esattezza il report Istat riferito al 2014 mostrerebbe una piccolissima variazione, ma non tale da poter essere considerata significativa in relazione ai margini di errore della statistica.

L'antica saggezza dei proverbi: "O munn è comm un so fà 'ncapa"

Immagine
Il mondo è esattamente ciò che ciascuno si immagina che sia: questa la traduzione letterale del vecchio adagio partenopeo "O munn è comm un so fà 'ncapa" o ancora se lo preferite, la vita è un sogno.
Forse a qualcuno può sembrare un paradosso: la realtà esiste, voi mi direte, aggrappandovi convulsamente al bracciolo di legno della vostra poltroncina per tastarne la materia ed assicurarvi che esso sia reale. Cosa volete che vi dica? C'è chi ci crede a questa storia della realtà, anche se da un punto di vista filosofico il noumeno, la cosa in sé, per intenderci, quella che stando ad Immanuel Kant, dovrebbe essere senza bisogno di farne esperienza, in realtà esiste solo nella mente (come volevasi dimostrare) a differenza del fenomeno, che è il bracciolo al quale vi state convulsamente attaccando e che come tutti sappiamo corrisponde alla integrazione percettiva visiva, tattile, etc. insomma un oggetto che solo voi percepite così, con quelle dimensioni, quella consistenz…

OMS: il 10% delle persone nel mondo soffre di un disturbo psichico

Immagine
Non viviamo in un mondo felice: secondo il rapporto diffuso dall'OMS ieri sul sito, una persona su dieci della popolazione generale soffre di un qualche disturbo psichico, mentre solo l'1% del personale sanitario è impegnato nel settore della salute mentale: si tratta del report 2014 presentato dalla Organizzazione mondiale della salute in relazione al progetto per la salute mentale 2013-2020.
Circa la metà della popolazione mondiale vive in territori dove per 100.000 abitanti c'è meno di un solo psichiatra: si tratta dei paesi a reddito più basso, per contro nelle nazioni a reddito elevato il rapporto è di uno specialista per 2.000 abitanti.

Corruzione: chi controlla i controllori? Richiesto arresto per Carlo Sarro

Immagine
Oggi la Dia di Napoli ha ordinato 13 arresti e chiesto l'autorizzazione a procedere nei riguardi di Carlo Sarro, un deputato di Fi e membro della Commissione parlamentare  antimafia...
Le notizie sono state in mattinata  inizialmente confuse:  si era parlato di reati di corruzione e collusione con clan camorristici, mentre nel pomeriggio l'Ansa precisa che l'unico reato contestato a Sarro è quello di "turbata libertà degli incanti" in rapporto a gare d'appalto riguardanti la rete idrica in Campania, inoltre in queste ore tutti i quotidiani riportano la notizia delle dimissioni e della ferma dichiarazione di innocenza del parlamentare.

Per chi non fosse laureato in giurisprudenza (come me) vado a spiegare cosa si intende nel diritto penale per "turbata libertà degli incanti": è una cosa che riguarda l'articolo 253 del codice penale, alla voce turbativa d'asta e si riferisce al reato consistente nell'usare vari mezzi come regali, minacce e/…

La sonda New Horizons oggi ha "sfiorato" Plutone

Immagine
La sonda spaziale della Nasa, New Horizons, dopo quasi 10 anni dal lancio, oggi alle ore 14,00  circa, ha praticamente "sfiorato" il pianeta Plutone, l'ultimo fino ad ora rimasto inesplorato nel nostro sistema solare. Specifichiamo subito che sfiorare è un modo di dire, perché la sonda è programmata nella sua traiettoria per non avvicinarsi oltre i 12.500 Km, ma 12.500 Km parlando in termini di distanze astronomiche rappresentano l'equivalente di una carezza per sfioramento: questa distanza minima , da programma è stata raggiunta circa alle 14,00 di oggi, ma le immagini catturate dalla sonda sia di Plutone che del suo principale satellite, Caronte, non giungeranno subito alla base di terra.
Per gli appassionati sarà possibile seguire la trasmissione di immagini fornite dalla Nasa sul sito dedicato alla missione.

Problemi di vicinato: nessuno è immune

Immagine
Ieri un signore di Aversa (si trovava già vicino al vecchio giudiziario e non dovrà allontanarsi tanto) ha sterminato una intera famiglia di vicini di casa perché gli avevano occupato senza diritto il posto auto o forse perché facevano rumore, mentre lui avrebbe voluto dormire.
Tutti a fare finta di non saperne nulla ed a scandalizzarsi, ma raccontiamola giusta: chi fra voi non ha mai accarezzato neanche una volta, per una fantasia perversa, l'idea di sopprimere un vicino di casa fastidioso, insistente, tracotante, rumoroso ed inopportuno, scagli la prima pietra!
Lo so e lo capisco: per questa volta (a differenza di quanto accade alle incaute donne velate, colpevoli di apostasia) io non rischio la lapidazione e così ci siamo salvati in calcio d'angolo dalla persecutorietà della rigorosa ortodossia religiosa, ma non dai vicini di casa (purtroppo)!

Il mistero della mamma scomparsa (parte prima)

Immagine
Cominciava ad imbrunire, ma Marco non sembrò accorgersene: nessun richiamo proveniente dalla porta di casa gli ricordava che era quasi ora di cena, né che avrebbe dovuto lavarsi prima di sedersi a tavola, così, intento a giocare con le formichine, che si divertiva a stuzzicare con un ramoscello, lui non se ne accorse. Il cortile era avvolto nel silenzio, si sentivano solo i primi grilli cantare ed il bambino continuava a ripetere lo stesso gioco di intralciare la lunga fila di formiche.
Gianni era scappato via già da un pò: abitava dall'altra parte del paese e la mamma gli aveva dato un vecchio orologio da taschino per insegnargli a che ora rientrare, ma la casa di Marco era invece ad uno sputo e sua madre si limitava a sgolarsi per chiamarlo quando era ora: per abitudine Marco la faceva tribolare un poco prima di obbedire al richiamo e di certo non avrebbe pensato possibile rientrare senza aver litigato almeno un pochino con la mamma.

Divino Eros (poesia)

Immagine
Forse qualcuno pensa che io sia una bacchettona! 
Ma in realtà (paganamente) considero l'Eros divino e ritengo invece, che la pornografia stia all'Eros più o meno come l'autopsia di un cadavere sta al miracolo dell'unicità vitale di ciascun singolo individuo capace ancora di muoversi ed esplorare i misteri della nostra terra.
Rispondo con questi versi  a qualche puerile provocazione raccolta in giro per il web!
Buona lettura :-)

DIVINO EROS

La pelle (poesia)

Immagine
Nessuno  possiede conoscenza: ciò che crediamo di sapere si dissolve come le bollicine di spuma sul mare, si disfa come un gioco di nuvole e diventa qualcosa di diverso di volta in volta.
Ma la verità può essere solo sentita nell'attimo in cui accade. 
E l'amore può solo pulsare sincrono al respiro dei venti.


LA PELLE

Istat. Decolla la produzione industriale in Italia: + 0,9% a maggio

Immagine
Nel mese di maggio 2015 la produzione industriale è aumentata dello 0,9% rispetto al mese precedente, nella valutazione trimestrale (marzo-maggio) l'aumento registrato rispetto al trimestre precedente è dell'1%. Nel confronto annuale, in rapporto cioè al corrispondente periodo dello scorso anno, si registra un aumento del 3%.
L'incremento produttivo riguarda tutti i settori considerati: energia, beni di consumo, intermedi e strumentali, l'aumento più significativo riguarda i beni strumentali per i quali si registra un + 2,3% nel confronto mensile e + 8,5% nel confronto tendenziale.

Approvata in Parlamento la legge sulla scuola: pronti i ricorsi dei sindacati

Immagine
Tra molte polemiche, proteste di piazza ed infine manifestazioni degli stessi parlamentari oggi al momento della discussione e del voto, infine è passata lalegge sulla scuola: 277 voti favorevoli, 173 contrari, 4 astenuti.
Si sono espressi contro (benché con motivazioni diverse) sia le opposizioni di destra (Lega Nord, Forza Italia, Fratelli d'Italia e M5s) che le opposizioni di sinistra (Sel ed Alternativa Libera) mentre la cosiddetta sinistra del PD per lo più si è limitata a non votare: alcuni non erano presenti e/o non hanno partecipato al voto: tra questi Rosy Bindi, Pierluigi Bersani e Gianni Cuperlo.

Pane e "pummarola" (una ricetta per il caldo)

Immagine
L'ispirazione culinaria di oggi riguarda la ricetta più antica del mondo, la regina di quel che pomposamente si chiamadieta mediterranea: parliamo proprio del pane con la pummarola, che è una di quelle preparazioni semplicissime a bassissimo costo (almeno alle nostre latitudini) e che però può essere desiderata con passione ardente da chi (incautamente) se ne faccia venire voglia, proprio come una fresca popolana, preziosa per  l'incarnato bianco, le labbra tumide e l'incantevole ingenuità.
Insomma un pensiero sensuale quando parliamo di cibo è quasi dovuto: va da sé che si tratta di un alimento fresco e leggero, ideale per la calura di queste giornate, ma certamente adatto in qualsiasi periodo dell'anno, purché troviate dei pomodorini freschi.

Eiji Tsuburaya, il creatore di Godzilla, oggi nel doodle di Google

Immagine
A 114 anni dalla sua nascita, Eiji Tsuburaya riceve oggi il riconoscimento del doodle dedicatogli  dal motore di ricerca più usato al mondo.
Bisogna dire che non si tratta di un semplice lavoro grafico, né soltanto di un simpatico doodle animato: Google oggi ha voluto strafare, si tratta infatti di una piccola  sintesi rappresentativa sulla costruzione degli effetti speciali e dei trucchi usati per le pellicole dei film, si compone di diversi passaggi e dieci esemplificazioni animate e sonore.

Qui fa caldo: è l'inferno di Flegetonte

Immagine
Cari amici, come molti di voi si saranno già accorti, fa caldo: dicono sia arrivato quel tal certo Flegetonte, ovvero il fiume di fuoco, quello che nell'antica mitologia greca scorreva negli inferi, intorno al luogo più buio e infatti qui fa caldo anche al buio e si riposa male pure la notte!
E menomale che non abbiamo il bollino rosso a Napoli.
Comunque sia, si sta bene solo nell'acqua, in ammollo e pertanto dichiaro ufficialmente aperto in questo blog lo stato di calamità naturale: chi ha la capacità di restare on line con questo caldo merita fuori di ogni dubbio l'onore delle armi, ma non sono sicura di potermi annoverare nel numero di questo pugno di eroi, pertanto se noterete una certa pigrizia nella pubblicazione dei post, non vi preoccupate: non sono malata, ma sono andata al mare.
Sul mare è ventilato e nel peggiore dei casi si può fare un tuffo, insomma ce la caviamo in un modo o nell'altro.

Referendum greco: NO!

Immagine
In Grecia al referendum vince il NO:

NO ai governi fantoccio esecutori delle direttive di lobby finanziarieNO all'impoverimento crescente e progressivo dei popoli in nome della salvezza delle bancheNO all'approfondimento della forbice sociale con poveri miserabili e ricchi padroni del mondoNO ai giochi speculativi (usurai) che ingigantiscono i debiti delle nazioni più deboli

Reati ambientali 2014: il rapporto di Legambiente

Immagine
Secondo il rapporto di Legambiente, nel 2014 sono stati accertati (e ci sarebbe da giurare che si tratta appena della punta dell'iceberg) ben 29.293 reati ambientali per un giro d'affari pari a 22 miliardi di euro: un trend in crescita rispetto a quanto rilevato negli anni precedenti: in particolare risultano in crescita le infrazioni rilevate nel circuito di smaltimento dei rifiuti, che registra un + 23% di infrazioni rispetto all'anno precedente e dell'edilizia con un +4,3%. Cifre che garantiscono un ricco giro d'affari reso possibile dai fenomeni corruttivi.
Nel settore della produzione agroalimentare vengono rilevate 7.985 infrazioni con un corrispondente giro d'affari pari a 4,3 miliardi di euro ed ancora 7.846 reati che riguardano il traffico di animali.

Quando liberalizzazione fa rima con adulterazione

Immagine
Un paio di giorni fa il tam tam si è diffuso in rete, la voce rimbombava da un angolo all'altro dei social ed era precisamente: l'Europa vuole multare l'Italia per obbligarci a fare il formaggio senza latte!
La cosa detta così aveva decisamente del surreale: il formaggio senza latte... come si fa?
Sarà un prodotto diverso dal formaggio, non lo si potrà di certo chiamare formaggio, qualunque cosa sia.
In realtà la colpa (o il merito)  è stato tutto della Coldiretti, che il 30 giugno senza mezzi termini ha lanciato l'allarme, titolando sul suo sito: "l'UE diffida l'Italia perché vieta i formaggi senza latte" e uno giustamente pensa: ma quando mai? Noi ce li abbiamo  i formaggi ed il latte di soja (siamo forniti anche di allergie ed intolleranze alimentari, se è per quello: non ci facciamo mancare nulla!) ma certo ed infatti il problema non era affatto quello.
Il formaggio di norma si fa con il latte ed un buon formaggio si ottiene lavorando buon latte f…

La "cosa" greca: braccio di ferro tra politica e finanza

Immagine
Ho letto qualcosa oggi a proposito degli economisti improvvisati in rete, coloro che, pur non avendone competenza, si sentono chiamati a dire la loro sulla grave questione che attanaglia la Grecia in queste ore. A dire il vero si è letto di tutto: storie e pareri di economisti di fama mondiale che auspicano la vittoria del NO al referendum in programma in Grecia nei prossimi giorni, ricostruzioni dei debiti insoluti e mai onorati del secondo dopoguerra da parte di quelle nazioni che oggi si vestono da moralizzatrici, storie di banche salvate e finanziate dai governi e varie altre interessanti curiosità.