Bombe "intelligenti" e bombe superdotate

Vero che ormai da anni ci affliggono l'anima con questa storia delle bombe intelligenti, che se uno volesse filosofeggiare, cercando il pelo nell'uovo, come si addice alle menti sottili, avrebbe da rilevare che la formulazione linguistica contiene una contraddizione in termini ed infatti, posto che (sillogismo aristotelico) tutte le bombe sono espressione della più ottusa ferocia umana, evidentemente se questa specifica (di cui parliamo oggi) è una bomba necessariamente non potrà sfuggire alla connotazione caratterizzante della categoria (l'assenza della summenzionata qualità esclude l'oggetto dalla categoria stessa) ovvero quella di essere ottusa, idiota, stupida, imbecille, scema  e avanti coi sinonimi, tenendoci nei limiti di quanto accettabile nel linguaggio urbano e forbito (quello ascoltabile senza scandalo dalle nostre madri, che pure a ben pensarci, all'uopo hanno detto anche le loro e farebbero meglio perciò a non scandalizzarsi troppo).

E dunque questa bomba qui ha colpito un ospedale di Medici senza frontiere, ha ucciso 19 persone tra sanitari e degenti, fra i quali 3 bambini, un numero imprecisato di dispersi, circa una quarantina i feriti, 37 per l'esattezza secondo gli ultimi aggiornamenti: insomma una strage.
Le bombe geniali erano della NATO e cadevano in Afghanistan a Kunduz: ora queste bombe erano indubbiamente superdotate rispetto alle comuni bombe solo intelligenti.
Perché? 
Vengo e mi spiego: una comune bomba intelligente uccide la gente come se nulla fosse, con la scusa che forse si trovava a passare un terrorista da quelle parti, ma i comuni civili muoiono nell'anonimato e nessuno dice niente, invece le bombe geniali come queste, colpiscono obiettivi dell'occidente umanitario, che so... una scuola dell'ONU a Gaza o un ospedale dei medici senza frontiere in Afghanistan e quindi sono geniali perché trasmettono un messaggio destinato ad avere risonanza nei media occidentali ed il messaggio esattamente è questo:

LE BOMBE NON SONO INTELLIGENTI (per definizione)

ma a questo punto ci imbattiamo nella seconda parte del problema, quella più difficile da risolvere: esistono persone meno intelligenti delle bombe, incapaci di decodificare un messaggio così forte (sicuramente esplosivo) e chiaro.

Commenti

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

Chi pecora si fa, il lupo se la mangia

Il bambino epilettico a scuola