Israele sfida il mondo arabo e l'occidente




Una notizia ANSA, trasmessa oggi alle 14,34, ci informa che il Consiglio dei Diritti Umani dell'ONU ha "invitato" Israele a ritirare "senza precondizioni" i coloni dagli insediamenti in Palestina, in quanto le colonie ad esclusivo beneficio degli israeliani vengono  mantenute attraverso sistemi di segregazione tali da precludere ogni possibilità di integrazione con la popolazione locale, ovvero con i palestinesi.
Gli insediamenti in effetti sono "protetti" militarmente e Israele non sembra voler rispondere all'invito, ma anzi ritiene che esso possa ostacolare il processo di "pacificazione".

Oggi diversi organi di stampa, inoltre, trasmettono  la notizia di una "violazione" da parte israeliana dello spazio aereo siriano: si è trattato di un attacco ad un sito militare della Siria da parte di caccia bombardieri israeliani che, secondo la fonte siriana, avrebbe ucciso due tecnici e ne avrebbe feriti altri cinque.
Il raid aereo è stato condannato da tutti i paesi della lega araba come violazione della sovranità di uno stato arabo e contravvenzione alla carta ONU.
Insomma, malgrado le notizie siano poco dettagliate e trasmesse con scarso risalto, sembra che la politica di Netanyahu metta in grave imbarazzo tutto il mondo ...

Commenti

Post popolari in questo blog

Torre Del Greco: il penoso spettacolo delle spiagge invernali

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

La giornata FAI d'autunno: cosa c'è da vedere a Napoli

Abbracciami (poesia)

Torre Del Greco: stalker a 19 anni