Istat. Decolla la produzione industriale in Italia: + 0,9% a maggio

Nel mese di maggio 2015 la produzione industriale è aumentata dello 0,9% rispetto al mese precedente, nella valutazione trimestrale (marzo-maggio) l'aumento registrato rispetto al trimestre precedente è dell'1%. Nel confronto annuale, in rapporto cioè al corrispondente periodo dello scorso anno, si registra un aumento del 3%.
L'incremento produttivo riguarda tutti i settori considerati: energia, beni di consumo, intermedi e strumentali, l'aumento più significativo riguarda i beni strumentali per i quali si registra un + 2,3% nel confronto mensile e + 8,5% nel confronto tendenziale.

Si tratta comunque di valori positivi rispetto ai quali è possibile esprimere un cauto ottimismo, anche se una ripresa più significativa e decisa richiederà qualcosa di più come una svolta delle politiche economiche ed il loro viraggio verso l'obiettivo crescita.
La crescita implica diverse scelte di investimenti ed il risparmio del denaro pubblico da investire in settori produttivi, diverse scelte sui tagli che per essere sostenibili non possono più colpire solo i lavoratori e/o le categorie già socialmente disagiate.
Una vera crescita per il paese richiederebbe scelte coraggiose, cose come una reale lotta alla corruzione ed alle collusioni affaristiche col mondo della politica, rinuncia ai privilegi della stessa classe politica e dirigente: tutte cose molto difficili da ottenere.

Commenti

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

C'è speranza: il WMO registra un recupero dello strato di Ozono

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

20 giugno: la giornata mondiale del rifugiato

Come difendersi dalla psicopolizia

L’ombra di Peter Pan

Chi pecora si fa, il lupo se la mangia