Approvata definitivamente in Francia la legge sui matrimoni e le adozioni per coppie gay

24/04/2013

Ieri, 23 aprile, il parlamento francese ha approvato definitivamente con 331 voti a favore e 225 contrari la legge che consente il matrimonio e l'adozione da parte di coppie omosessuali.
A partire da giugno di quest'anno in Francia potranno avere luogo i primi matrimoni gay. 
L'approvazione della legge è costata oltre 136 ore di dibattito parlamentare anche acceso e ricco di polemiche: parallelamente si sono sviluppate le proteste di piazza contro l'approvazione della legge.
Circa la metà della popolazione francese  pur tollerando il matrimonio tra persone dello stesso sesso, è invece sfavorevole all'adozione. Nessuna normativa è stata fino ad ora approvata in merito alla procreazione assistita eterologa, che comunque riguarderebbe solo le coppie di lesbiche: probabilmente l'argomento verrà affrontato tra alcuni mesi nell'ambito di una legge sulla famiglia.



In parlamento la destra ha annunciato ricorso alla Corte Costituzionale e fuori sono state organizzate proteste di piazza. 
In questo clima di accesa polemica  si sono moltiplicati gli episodi di intolleranza e pestaggio di omosessuali. 
La Francia è il quattordicesimo paese nel mondo a consentire i matrimoni gay: in altri paesi, tuttavia,  la questione del matrimonio e quella dell'adozione sono state trattate separatamente, in Portogallo, ad esempio,  tutt'ora è riconosciuto il diritto al matrimonio, ma non (ancora) all'adozione, altrove il diritto all'adozione è stato riconosciuto ancor prima di quello al matrimonio (vedi Belgio, Svezia ed Islanda).




OkNotizie

Commenti

  1. Ci sono notizie che riguardano il genere umano che rendono tutti felici indistintamente, come può farlo la scoperta della cura di una malattia, o di una nuova invenzione tecnologica, ma questa del matrimonio tra persone dello stesso sesso e per di più le adozioni di bambini innocenti, non portano l'uomo in avanti, ma lo sprofonda nei più bui meandri dello squallore. Mi rendo conto che non tutti sono contrari a ciò che la Francia sta mettendo in atto, per il momento, ma il tempo è galantuomo e un giorno saranno proprio questi bambini, cresciuti senza una vera madre e un papà, a ritorcersi contro di loro. Quel giorno, purtroppo, avremo tutti di che pentircene ... :-(

    RispondiElimina
  2. Jennaro è da tempo che in diversi paesi sono legali il matrimonio omosessuale e le adozioni: fino ad ora non si sono presentati scenari apocalittici e speriamo di non doverne vedere ...

    RispondiElimina
  3. Non riesco ancora ad avere una posizione al riguardo. Il mio spirito libertario mi porta a considerarlo un passo avanti e ad appoggiare persino le adozioni per coppie omosessuali, ma qualcosa mi dice che tutto ciò che provocherebbe uno stravolgimento radicale della società come la conosciamo oggi e mi spaventa.
    Non si tratta semplicemente di una legge, si tratta di permettere la nascita di una società che, tra 20-30 anni, non sarà più fondata sulla famiglia naturale. In più non sono sicuro che l'assenza di una figura materna o paterna possa far bene a un bambino. Secondo me ognuna delle due è necessaria, tant'è che i bambini sviluppano rapporti differenti con i due genitori.
    C'è da riflettere parecchio, non si può scavalcare la responsabilità storica di una simile legge.

    RispondiElimina
  4. Non riesco ancora ad avere una posizione al riguardo. Il mio spirito libertario mi porta a considerarlo un passo avanti e ad appoggiare persino le adozioni per coppie omosessuali, ma qualcosa mi dice che tutto ciò che provocherebbe uno stravolgimento radicale della società come la conosciamo oggi e mi spaventa.
    Non si tratta semplicemente di una legge, si tratta di permettere la nascita di una società che, tra 20-30 anni, non sarà più fondata sulla famiglia naturale. In più non sono sicuro che l'assenza di una figura materna o paterna possa far bene a un bambino. Secondo me ognuna delle due è necessaria, tant'è che i bambini sviluppano rapporti differenti con i due genitori.
    C'è da riflettere parecchio, non si può scavalcare la responsabilità storica di una simile legge.

    RispondiElimina

Posta un commento

Allora? Che ne pensi?

Post popolari in questo blog

Torre Del Greco: il penoso spettacolo delle spiagge invernali

Torre Del Greco: le strade discariche di rifiuti

Quel gran pasticcio della cheesecake (ricetta o quasi)

Corruzione quotidiana: i dati Istat

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo