Fumata bianca: habemus papam



Al quinto scrutinio poco dopo le sette p.m. la fumata bianca dalla cappella Sistina annuncia l'elezione del nuovo papa. La folla in piazza San Pietro esulta in attesa di conoscere l'identità del nuovo pontefice.
Suonano le campane di tutte le chiese cattoliche nel mondo.

L'annuncio, l'"habemus papam" viene dato dal cardinale Tauran alle 20,15 circa:
il cardinale Jorge Mario Bergoglio è il nuovo papa ed ha scelto il nome di "Francesco".
Il nuovo papa è un gesuita, proviene dall'Argentina ed è il cardinale voluto dall'America latina.
Per la sua storia personale ed il nome scelto "Francesco I" sembra voglia rappresentare un segnale di grande rinnovamento nella istituzione ecclesiastica verso la semplicità, la povertà e l'apertura.

Commenti

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

Chi pecora si fa, il lupo se la mangia

Il bambino epilettico a scuola