La bambina con la farfalla (poesia)

Quello che la voce non osa narrare è contenuto nello sguardo, nelle sue velature sfuggenti che passano come lembi sulle ferite aperte: si può intuire, ma non fermarvi lo sguardo, né chiedere di fermarlo...

La bambina con la farfalla  
                  


Inchioda la farfalla,
bimba dagli occhi sognanti.
Sfumature irreali
di zucchero a velo,
colore pastello.
Lo sguardo imbronciato
annega in tristezza,
ma tenero
sulle tue guance di pesca.
Farfalla raccolta
nel cavo dei palmi
e non ti stupisce.
La corda che vibra
di flebile gioia nel sorriso,
coperta soltanto
da un timbro profondo:
nostalgia di un’infanzia
fuggita, appena ferita
e perduta,
per sempre perduta.

Commenti

  1. Poesia molto profonda e tema, purtroppo, sempre attuale.

    RispondiElimina
  2. Ciao Romina, grazie del tuo apprezzamento... attuale, si, purtroppo...

    RispondiElimina

Posta un commento

Post popolari in questo blog

Le sette (vere) poesie più brevi al mondo

Ci sedemmo dalla parte del torto, visto che tutti gli altri posti erano occupati

Il primo appuntamento

Chi pecora si fa, il lupo se la mangia

Il bambino epilettico a scuola

Il cielo stellato (poesia)

Esiste la cattiveria? Cosa significa essere cattivi? Come accade e come difendersi?

Semel in anno licet insanire, ovvero il seme della follia