Il cioccolato protegge il cuore

Si moltiplicano gli studi sugli effetti benefici del cioccolato, tanto che se uno volesse essere malizioso, potrebbe perfino insinuare che questi scienziati sono veramente golosi e si sforzano con ogni mezzo di decantare le virtù del loro amato cioccolato... il primo oggetto del desiderio dei golosi di tutto il mondo!
E tuttavia le evidenze scientifiche si moltiplicano: questo cioccolato sembra proprio essere un toccasana non solo per le sue proprietà antidepressive, ma anche per quelle cardioprotettive.
L'assunzione giornaliera di una piccola quantità (fino a 100 gr.) di cioccolato risulta infatti associata con una minore incidenza di malattie cardiache e rischio di ictus.

Uno degli studi più recenti sull'argomento è stato pubblicato il 15 giugno sulla rivista Heart del BMJ: lo studio, condotto dal prof. Kay-Tee Khaw presso l'Università scozzese di Aberdeen, ha preso in esame i dati relativi a 21.000 adulti partecipanti allo studio EPIC Norfolk (studio prospettico europeo sul cancro) con focus sulla rilevanza dello stile alimentare rispetto agli effetti a lungo termine sulla salute.
L'assunzione abituale di cioccolato è stata quantificata attraverso un questionario sulla frequenza di assunzione ciascun alimento negli anni 1993/97 e quindi gli effetti  cardiovascolari sono stati valutati nel tempo fino a marzo 2008.
Il follow-up è durato mediamente 12 anni ed i risultati dello studio depongono per un minore rischio dei disturbi cardiaci, della mortalità cardiovascolare e del rischio di ictus nei consumatori di cioccolato.

Va sottolineato che questo non è il primo studio che sembra dimostrare le proprietà benefiche del cioccolato: da diversi anni si nota l'interesse della comunità scientifica e le pubblicazioni sulle proprietà terapeutiche del cioccolato. Alcuni studi hanno indicato il cioccolato fondente come portatori dei maggiori benefici, in genere si parla di consumo moderato, ma non è mancato anche chi ha suggerito che i  forti consumatori di cioccolato beneficiano addirittura della riduzione di oltre un terzo (37%) del rischio di sviluppare malattie cardiache....

Dunque quest'ultima revisione di casistica conferma quanto già dimostrato negli anni passati: il cioccolato fa bene alla salute psichica e fisica, purché non si esageri e non si finisca sovrappeso, perché l'obesità invece è molto dannosa per la salute...

Commenti

  1. Ma noooo!!!!!aumento di peso!!!!!!!!
    la fondente io la mangio con misura!!!!!!!����������������

    RispondiElimina
  2. Ciao Clara,
    una buona notizia per i golosi di tutto il mondo. Ovviamente bisognerà stare attenti a scindere il cioccolato "vero" dai surrogati... Alcuni studiosi sostengono addirittura che piccole quantità di fondente al giorno facciano dimagrire, forse per il senso di appagamento che dà, aiutando a mangiare di meno durante i pasti principali. Chissà se è vero.
    Baci :)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Sul cioccolato fondente in particolare ho trovato alcuni articoli, sempre relativi all'effetto cardioprotettivo! Qualcosa puoi leggere qui sul fatto che faccia dimagrire si, anch'io ho letto e (forse) scritto qualcosa, ma non riesco a trovarlo ora, di sicuro ricordo che il moderato consumo di cioccolato fondente era associato ad un miglior indice di massa corporea in una revisione statistica... ma in fondo se contiene sostanze con effetto antidepressivo, tutto il resto potrebbe venire in conseguenza, non credi? Il benessere fa bene a tante cose :-))

      Elimina
  3. Giusta osservazione finale. L'equilibrio è la chiave di tutto.
    Più che cioccolato si o cioccolato no è quanto alla fine te ne mangi!!
    Un saluto a te, Clara e a proposito...bel nome davvero ;)

    RispondiElimina
    Risposte
    1. Ciao Clara, benvenuta tra i lettori del blog e grazie per il tuo intervento. La questione del cioccolato è notevole, ma io credo che una volta dimostrata la sua efficacia antidepressiva il resto venga di conseguenza, perché il benessere psichico è salutare per tutto! Eh si, Clara è un bel nome e nel mio caso è stato ereditato in linea matriarcale diretta (nonna materna a sua volta ereditato dalla nonna materna...) quindi ha un significato importante per me e probabilmente anche per te. Complimenti per il tuo nome, quindi e buona giornata. :-)

      Elimina
  4. Risposte
    1. Si, sembra proprio che faccia bene Marzia!

      Elimina

Posta un commento

Post più popolari